Corbo: “De Laurentiis peggior nemico di se stesso, la gestione del vivaio il mio cruccio più grande”

"Sembra che De Laurentiis debba fare anche il receptionist nel Napoli"

Antonio Corbo, Giornalista, è intervenuto in diretta su Radio Goal sulle frequenze di radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto riportato da IamNaples.it:

“Non penso che l’Inter possa privarsi di Icardi, per i nerazzurri, un giocatore importante nonchè capitano. La gestione del calciatore è insufficiente, bisogna fare una media tra il voto al calciatore che è 10 e quello della moglie/agente che è 3”.

Sul Napoli: “De Laurentiis è uno che parla tanto ma comunica malissimo, Bisogna fare la solita premessa dei risultati oggettivamente positivi ottenuti sotto la sua gestione ma poi il presidente rovina tutto; è il peggior nemico di se stesso. Tutto il buono fatto viene vanificato dal suo disordine organizzativo. Il Napoli è una società priva di diplomazia intermedia, per fare una battuta, il presidente fa anche da receptionist, si necessita della sua presenza per qualsiasi operazione. Giuntoli principale artefice del miracolo Carpi, una volta arrivato a Napoli non gode di libertà d’azione e sembra essere per lui un passo indietro di carriera”.

Sul mercato: “Il Napoli ha speso 60 milioni netti ma è come se non avesse speso nulla, questa è l’esemplificazione della leggerezza societaria. De Laurentiis è ingenuo, promettere cose senza avere le spalle coperte, non è una mossa intelligente”.

Sulle sopravvalutazioni dei cartellini: “Una delle maggiori cause della lievitazione dei prezzi è dovuta al fatto che nel calcio che conta passa tutto attraverso alla cricca dei procuratori/mediatori, pochissimi sogetti che lavorano per, creare, gonfiare mediaticamente i loro assistiti aumentandone, falsandone, il reale valore. Il mercato attuale è drogato”.

Sulle strutture societarie: “Le giovanili sono il mio cruccio più grande, porterebbe giovamento non solo al club ma anche al territorio e nessun politico si opporrebbe ad un operazione del genere. Ricordo che quando vinse il primo scudetto, il Napoli aveva alle spalle un settore giovanile eccellente guidato da Mario Corso”.

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.