Dal Cile, La Tercera: “Il Napoli perde a Siena con Vargas in campo negli ultimi 23 minuti”

Dal Cile, La Tercera: “Il Napoli perde a Siena con Vargas in campo negli ultimi 23 minuti”

La sconfitta del Napoli a Siena fa notizia anche in Cile. Il portale sudamericano La Tercera analizza la brutta gara degli azzurri mostrandosi poco tenero anche con il proprio connazionale Edu Vargas che ha disputato l’ultima parte dell’incontro. Ecco l’articolo, in traduzione, per Iamnaples.it:

Con Eduardo Vargas in campo dal 72′ Il Napoli perde a Siena nel primo round per la semifinale di Coppa Italia. L’undici azzurro è stato sconfitto per 2-1 in un incontro tutt’altro che brillante, sorpreso dalla squadra toscana, anche se il discorso rimane aperto per la gara di ritorno.

Sulla carta la gara sembrava essere favorevole al Napoli a causa delle ottime individualità di cui il Mister Mazzarri può disporre. Certo è che anche se gli  azzurri hanno fatto qualcosa per portarsi in vantaggio per primi, non sono riusciti ad entrare in forma ed esercitare la supremazia per gran parte dell’incontro. E il Napoli può recrimnare di aver avuto più occasioni rispetto ai rivali, pur non approfittandone, generate, piuttosto dal basso livello della difesa della squadra di casa nella prima frazione di gioco.  Nonostante ciò, quando quasi  ci si preparava al finale di primo tempo, un’eccellente giocata di Reginaldo al 41′ ha sorpreso il portiere De Sanctis con un piccolo “sombrero”, terminando in fondo alla rete, complice una dormita generale del reparto difensivo.  E’ stato un vantaggio inaspettato per il Siena che si aspettava una reazione da parte della squadra azzurra che però non si è vista granchè durante i primi minuti della ripresa nella metà campo senese.
Sorprendentemente i padroni di casa sono migliorati nel disimpegno rispetto al primo tempo portandosi in svariate occasioni sul punto di raddoppiare, la qual cosa si è concretizzata quando mancavano quasi 25 minuti. Il secondo gol è giunto ad opera di Gaetano D’Agostino che in solitaria ha insaccato al 65′ di fronte agli avversari increduli che stavano invece disputando un pessimo incontro, e con un passivo difficile in vista della gara di ritorno.

La gara si faceva coplicata per gli “Azzurri”, alchè il tecnico Walter Mazzarri si decideva di mandare in campo il cileno Eduardo Vargas per poter penetrare il reparto difensivo senese e conferire sorpresa e velocità alla manovra del Napoli, il tutto al minuto 71. Nonostante l’ingresso Vargas ha trovato poco contatto con la palla e ha partecipato ad un’azione non sanzionata dall’arbitro De Marco mentre Larrondo si stava avviando tutto solo verso l’area del Napoli, il cileno ha commesso il fallo da ultimo uomo.
A cinque minuti dal fischio finale Pesoli ha insaccato nella propria porta, cosa che non era riuscito agli attaccanti del Napoli in 90 minuti e consentendogli di dimezzare il passivo.
Con questo risultato la squadra azzurra è costretta a vincere per entrare in finale di Coppa Italia; basterà un 1-0 il prossimo 21 marzo.

Fonte: La Tercera.com

clicca qui per leggere l’articolo in lingua originale

Traduzione e adattamento a cura di Maria Villani

 


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google