De Laurentiis: “Domani sera vedremo di che pasta siamo fatti”

De Laurentiis puntualizza: «Lui è Mazzarri, noi il Napoli»

Sereno, carico e concentrato. Questo lo stato d’animo di Mazzarri. L’Udinese, poi la Juve, cinque giorni decisivi. C’è spazio solo per questo nella sua testa. Pensa solo a vincere il tecnico e a portare il Napoli più in alto possibile. Al rinnovo del contratto non ci pensa adesso, un discorso che desidera affrontare più avanti, come scadenza ha dato fine stagione.
De Laurentiis ieri all’Olimpico Roma per Italia-Galles del Sei Nazioni di rugby ha parlato nuovamente del contratto di Mazzarri ribadendo il concetto già espresso in Lega a Milano. «Mazzarri? Anche due anni fa scadeva il suo contratto, ci siamo seduti alla fine del campionato e abbiamo trovato una soluzione. Alla fine dell’anno troveremo una soluzione che sia reciprocamente soddisfacente. Parlarne adesso? Perchè distrarlo, ora è concentratissimo e non mi sembra opportuno. Perchè avere fretta. Noi siamo il Napoli. Lui è Mazzarri, noi siamo il Napoli». Il presidente azzurro ha dichiarato di voler proseguire con Mazzarri e che non ha intenzione di cambiare, precisando nello stesso tempo che se il tecnico toscano dovesse decidere di andare via però se ne farebbe una ragione.
Lo stato d’animo di Mazzarri è lo stesso di quindici giorni fa quando dichiarò che mai come in questo momento la sua intesa con De Laurentiis è perfetta. Intesa su tutto, feeling rafforzato ulteriormente dal mercato di gennaio giudicato in maniera molto positiva dal tecnico. Mazzarri sta bene e porta avanti le sue idee, il campionato è apertissimo e il Napoli ha undici punti in più rispetto all’anno scorso. Ma sul futuro non ha ancora deciso. La sua intenzione è verificare il risultato in questa stagione e soprattutto fare una verifica con se stesso. Mazzarri vuole verificare se gli stimoli saranno gli stessi e se avrà ancora voglia di porsi nuovi obiettivi da raggiungere con il Napoli. In quest’ottica la conquista di un grande traguardo, lo scudetto, potrebbe dare la spinta decisiva per proseguire l’avventura a Napoli. Ma potrebbe essere decisivo nella sua valutazione anche raggiungere la Champions League e riproporsi sulla massima vetrina europea.
Mazzarri ha deciso a inizio anno di cominciare in scadenza nonostante De Laurentiis gli abbia proposto di prolungare il contratto per altri due anni. E il discorso vuole affrontarlo più avanti, a fine campionato. Il presidente ha ribadito di non avere fretta ma è chiaro che la programmazione futura deve partire il più presto possibile. E in questo senso definire al più presto la situazione allenatore è fondamentale.
Ora conta il presente, lo pensa Mazzarri, lo conferma De Laurentiis. «Lotta scudetto? Nel calcio la palla è rotonda, una squadra può vincere ma anche perdere. Finora siamo secondi, non è male ma è inutile fare previsioni. Giochiamo gara dopo gara, adesso pensiamo all’Udinese: domani sera vedremo di che pasta siamo fatti», le parole del presidente azzurro. Cinque giorni decisivi, il Napoli ci ha provato a giocare di sabato contro la Juve ma la richiesta non è andata a buon fine. In cinque giorni si decide tutto. Ecco perchè De Laurentiis e Mazzarri sono più che mai con la testa sul campionato, la partita sul rinnovo comincerà più avanti.
Domani l’Udinese in trasfeta, oggi Mazzarri prenderà le ultime decisioni sulla formazione, ieri non aveva ancora provato l’undici base. Qualche dubbio ancora del tecnico che non parlerà nella conferenza stampa di vigilia: ballottaggio Insigne-Pandev in attacco e sulle fasce dove se la giocano Maggio-Mesto e Zuniga-Armero. Le certezze. La difesa con Campagnaro-Cannavaro-Britos e i centrali di centrocampo Inler-Behrami. Oltre ovviamente a Hamsik e Cavani.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.