De Laurentiis: “Trattativa con gli sceicchi? Mi fa ridere. Il merito dei successi è dei tifosi”

Durante la trasmissione Marte Sport Live ha parlato il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. Di seguito quanto  la redazione di Iamnaples.it ha deciso di evidenziare:

“Sono stato informato della decisione di Raffaele Auriemma di organizzare qualcosa per il carcere di Poggioreale. Io avevo in mente una cosa simile, purtroppo gli impegni lo impediscono. Io sono molto vicino ai detenuti e vorrei organizzare qualcosa. Dobbiamo fornirgli la speranza, la cosa più importante. Mi dispiace se non potrò aderire all’iniziativa di Auriemma, ma farò in modo di dare seguito alla sua iniziativa. Però come già detto il Napoli in questo momento non può distrarsi. Non possiamo concedere distrazioni, e di conseguenza alle giustificazioni della squadra. Per questo molte volte non voglio che i giocatori vadano di qua e di la. La tensione non deve mai scendere. Sannino? Lo conosco. Lo segnalai dopo la prima partita che vidi in campionato. Dissi che era incredibile come lui riusciva a far giocare gli elementi della sua squadra. Comunque sta tenendo alto il nome di Napoli. Arabi a Napoli? mi ha fatto molto ridere questa cosa. Io ho fatto 5 ore di volo per incontrare degli americani per il cinema. Adesso la crisi mi impedisce di fare film solo a livello nazionale. I film italiani sono difficilmente esportabili, quindi ci buttiamo sul cinema in lingua inglese. Quindi le mie visite londinesi non erano dovute agli sceicchi, ma al cinema. Questo fatto degli scicchi mi fa ridere. A me tutto si può rimproverare tranne che sto facendo crescere il Napoli. guardando la lista degli Ottavi di Champions vedo come noi siamo tra i pochi ad avere il bilancio in regola. Io voglio solo che il Napoli non ritorni dove l’ho trovato. Mercato in uscita? È bello come i procuratori e i giornalisti alimentino queste cose. Io non ho mai ricevuto offerte per i miei campioni. Parole di Gargano? Mi fa piacere che lui riveli come è importante la sintonia tra proprietà, mister e giocatori. Le sue parole spiegano la serenità che alberga nel calcio Napoli. leggendo i giornali sembra che ci sia nervosismo, ma non è vero. Napoli tra i club più ricchi? Sono contento per i tifosi. Poiché il calcio Napoli sono i tifosi, il merito è dei tifosi. Li ringrazio sempre, per quel che hanno fatto e che faranno. Napoli quotato in borsa? Mai. Per me quotare in borsa significa non essere tranquilli. La valorizzazione di un club di calcio deve passare per il club stesso, non attraverso al borsa. Le azioni sono molto volatili, vengono influenzate dai media e da prestazioni occasionali. Al timone deve esserci sempre la proprietà. Stadio nuovo? Ci sono da capire molte cose. Come si modificherà il calcio virtuale, se passerà la legge degli stadi, se ci saranno le condizioni. Il punto è anche il fatto che fino ad ora siamo stati abituati a parlare solo con le TV. In futuro potrebbero inserirsi nuovi player, nuovi media sul mercato, nuove opportunità. Tutto questo richiede cautela, e capacità di prepararsi. Dobbiamo internazionalizzarci, aprirci ai nuovi media. Tutto questo cambierà il calcio. ”

La Redazione

D.G.

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.