De Zerbi: “La Sampdoria non è inferiore al Milan o al Napoli”

"A Napoli abbiamo dominato la partita"

Roberto De Zerbi, ex giocatore del Napoli ed ora tecnico del Sassuolo, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla vigilia del match con la Sampdoria:

“Andiamo a Genova cercando di non essere condizionati dagli ultimi due risultati negativi ma cercando di tener presente che abbiamo fatto due prestazioni buone, tra l’altro le abbiamo fatte contro due squadre forti, dobbiamo anche rispettare l’avversario, sapere chi siamo noi e chi sono loro. La Sampdoria sulla carta potrebbe sembrare meno forte di Milan e Napoli, ma per l’identità e l’organizzazione di gioco che ha, non lo è affatto”.

Su Giampaolo.
“La Samp è allenata da un allenatore che stimo e che è un mio amico, è una squadra ostica per tutti. Noi dobbiamo però pensare a noi, siamo una squadra forte, non dobbiamo farci condizionare da niente, dal fatto che in costruzione di gioco abbiamo preso dei gol, la strada è questa, poi ovvio che bisogna limare delle imperfezioni. Se uno vuole giocare, deve accettare che ogni tanto si perda il pallone, se non si vuole questo bisogna tirarlo 50 metri avanti. Se vogliamo partire giocando da dietro, può succedere, dobbiamo migliorare ma non cambiare strada, perché le occasioni avute le abbiamo create giocando da dietro, a Napoli secondo me abbiamo fatto una grande partita. Andare a Napoli, contro una squadra che gioca il miglior calcio in Europa da tre anni, e comandare la partita, per un Sassuolo che è partito due mesi fa, secondo me è una gran cosa, al di là del risultato. Poi ovvio che lavoriamo per il risultato e dobbiamo migliorare”.

Sui complimenti ricevuti da Guardiola.
“Sono parole che dette dal migliore che c’è mettono in imbarazzo e in difficoltà, così come sono rimasto contento delle parole di Sarri. Io i complimenti li giro alla società e ai giocatori che mi ha messo a disposizione, perché conosco il valore mio ma so che senza giocatori che ti seguano le cose non funzionano. Questi complimenti non ci devono nè far girare la testa, nè dobbiamo far finta di non riceverli e non apprezzarli, che la gente si accorga delle qualità del Sassuolo è positivo, dobbiamo prendere questi complimenti e indirizzarli sulla strada giusta. Dobbiamo limare le cose che sono da migliorare con umiltà in settimana e poi andare in partita allegri e pimpanti, scollinando la paura, non nella presunzione ma nel coraggio”.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.