Di Marzio: “Hamsik giù ma sta risalendo. Fernandez? Ci sarà un motivo se gioca titolare con l’Argentina”

Di Marzio: “Hamsik giù ma sta risalendo. Fernandez? Ci sarà un motivo se gioca titolare con l’Argentina”

Il collega Gianluca Di Marzio interviene a Marte Sport Live:

“Non è un periodo di particolare splendore, almeno da un punto di vista delle prestazioni, per il Napoli. Certi meccanismi non riescono con fluidità come magari succedeva qualche settimana fa. Giocare male e vincere, ad ogni modo, è un pregio, sicuramente non un difetto. Si vince spesso nel finale, rimanendo in partita e trovando l’acuto allo scadere: questa era una delle qualità del Napoli di Mazzarri. Avere uno come Higuain, o Cavani all’epoca, può aiutare in questo senso: si parla di campioni. Hamsik? Non credo non si senta un perno del progetto Benitez. Più che altro, lo slovacco ha bisogno di trovare la miglior forma, sia fisica che mentale. A sprazzi mi pare stia tornando: dev’essere lasciato sereno e gli vedremo di nuovo fare la differenza. Napoli con la testa alla gara col Porto? Non credo che una grande squadra si faccia condizionare dagli incontri successivi, credo, più che altro, che il Napoli stia vivendo un momento di appannamento, di non particolare brillantezza. Spero, comunque, che troveremo presto il vero Napoli di Benitez: ora si gioca troppo di rimessa. Una vera e propria antitesi di ciò che abbiamo ammirato ad inizio stagione. Fernandez? Bravo a lui ed al tecnico che ha creduto in lui: ora sta dimostrando il perché sia titolare anche in Nazionale. Il suo momento di forma è dettato dalla fiducia infertagli da Benitez, è più sicuro di sé e, a fianco, ha un campione come Albiol. Rinforzi sugli esterni? Non c’è un mercato molto florido in quel ruolo: credo che il miglior rinforzo possa essere proprio Zuniga, una volta tornato in forma. Per il resto, il fatto che un giocatore in scadenza come Sagna, non più al top della forma, sia ricercato da tutta Europa la dice tutta sulla pochezza dei talenti in quel ruolo.” E’ quanto evidenziato da IamNaples.it in seguito al suo intervento, che si conclude col telegrafo su Iturbe: “Napoli non gli è indifferente, da buon argentino… E poi Napoli e Verona sono in ottimi rapporti. Bisognerà vedere se il Napoli vorrà spendere 20 milioni per un giocatore nel cui ruolo c’è già molta varietà.”


Iscritto alla Facoltà di Mediazione Linguistica e Culturale presso l’Università degli Studi in Napoli “L’Orientale”. Collabora con Iamnaples.it dal Giugno 2011 e cura, in particolare, la rubrica “La Storia”, dedita a raccontare vicende umane e personali di protagonisti legati al Mondo dello Sport. Prima di intraprendere questa strada ha giocato a calcio ed allenato presso diverse Scuole di Calcio, prossimo all’acquisizione della qualifica di “Istruttore di Base Figc”.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google