Dietrofront della Lega Pro: «L’esordio del Sorrento al Menti»

Dietrofront della Lega Pro: «L’esordio del Sorrento al Menti»

Domenica sarà giocata allo stadio Romeo Menti di Castellammare la partita d’esordio dei rossoneri in campionato col Gubbio che era fissata inizialmente al Lamberti di Cava de’ Tirreni ma in concomitanza con la gara di serie D Pro Cavese-Agropoli. Lo ha comunicato ieri il direttore generale della Lega Pro, Francesco Ghirelli, precisando di «avere assunto la decisione in accordo con i dirigenti del Sorrento e con l’Osservatorio del Ministero degli Interni, preso atto dell’aria irrespirabile che si è fatta maturare a Cava de’ Tirreni (bellissima città) e senza guardare chi avesse diritto alla priorità». Ghirelli ha pure ringraziato il sindaco di Castellammare, Bobbio, la dirigenza della Juve Stabia e le autorità pubblica sicurezza per la collaborazione prestata.
La Lega Pro s’è attivata con rapidità per tamponare un’emergenza. Sabato, infatti, il sindaco di Cava, Marco Galdi, aveva fatto sapere che il 2 settembre al Lamberti la Pro Cavese, la squadra cittadina, avrebbe giocato la sua partita con priorità su quella del Sorrento. Galdi aveva prospettato la possibilità di emanare un’ordinanza interdittiva, per tutelare l’ordine pubblico, nel caso in cui la Lega Pro avesse espresso la preferenza a far giocare Sorrento-Gubbio invece di Pro Cavese-Agropoli. Chiaro messaggio indirizzato a Ghirelli che pochi giorni prima aveva dichiarato che la gara del Sorrento si sarebbe disputata a Cava. Silenzio assoluto anche ieri da parte della dirigenza rossonera che, però, continua a confidare nell’accoglimento della sua richiesta di giocare in deroga al Campo Italia le altre partite interne di campionato. Soddisfazione da parte dei tifosi, intanto, per la soluzione trovata in vista del debutto interno col Gubbio. L’esilio del club da Sorrento resta il tormentone dell’estate: la dirigenza, dopo avere vagliato le ipotesi di emigrare a Torre Annunziata e a Castellammare, aveva trovato ospitalità al Lamberti affrontando le spese di una polizza assicurativa e di interventi di adeguamento. La decisione di far disputare la partita col Gubbio al Menti, intanto, fa capire che sarebbe stato meglio insistere a luglio nel progetto di emigrare a Castellammare.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google