Dnipro, tutto esaurito a Kiev. Seleznyov: “Pronti per l’impresa”

"Raggiungere la finale e vincerla significherebbe molto per noi, perché una vittoria aumenterebbe il nostro prestigio in Europa. Nessuno avrebbe mai scommesso su di noi ad inizio competizione"

Sarà tutto esaurito allo Stadio Olimpico di Kiev. Secondo l’edizione odierna de “Il Mattino” il Dnipro ha annunciato il tutto esaurito, sono stati infatti venduti tutti i 70.050 biglietti per assistere alla gara, i tifosi del Dnipro si sobbarcheranno 400 km per assistere allo storico incontro, anche in virtù del lungo e duraturo gemellaggio che c’è tra la tifoseria del Dnipro e quella della Dinamo Kiev. L’ambiente sarà caldissimo, anche il centrocampista della Dinamo Kiev e della nazionale ucraina Yarmolenko ha annunciato la sua presenza allo stadio per sostenere il Dnipro. Seleznyov, autore del gol del pari dell’andata, segnato in fuorigioco, già vincitore della Coppa Uefa con lo Shakthar Donetsk nel 2009, appare fiducioso: Raggiungere la finale e vincerla significherebbe molto per noi, perché una vittoria aumenterebbe il nostro prestigio in Europa. Nessuno avrebbe mai scommesso su di noi ad inizio competizione”. Il giocatore ha iniziato la gara contro il Napoli dalla panchina, ma ha dato un contributo importantissimo, realizzando il goal del definitivo pareggio. Questo, secondo lui, il vero segreto della rivelazione Dnipro: “Questo club è unico, ha grandi tifosi e viene da Dnipropetrovsk, una città che ama molto il calcio. Ci conosciamo da un po’ e abbiamo un grande spirito di squadra, credo sia questo il motivo principale del nostro successo”. Parlando del successo del 2009, Seleznyov ricorda così quel trofeo: “Mi ci sono voluti tre o quattro anni per capire quanto fosse importante aver vinto la Coppa UEFA. Non mi sono subito reso conto del significato di quel trionfo per la città di Donetsk e per lo Shakhtar. Vincere una coppa europea era molto importante ed è ancora così. Proprio per questo faremo di tutto per arrivare in finale”.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.