Donadel e Britos sono fuori da due mesi

Donadel e Britos sono fuori da due mesi. L’ex viola si fece male alla vigilia dell’esordio in campionato a Cesena, una lesione muscolare al retto femorale della coscia destra, effetto della riacutizzazione di un vecchio infortunio. L’ex viola dopo essere stato seguito dallo staff medico azzurro, che lo definì ormai pronto alla ripresa con la squadra alla vigilia della sfida con la Fiorentina, preferì poi consultare un suo specialista di fiducia a Prato perché spiegava di accusare ancora fastidi al punto infortunato. Poi si è sottoposto a un controllo di un altro specialista in Toscana che gli ha diagnosticato, la scorsa settimana, altri 40 giorni di stop. Ciò vuol dire che Donadel si rivedrà in campo a dicembre.
Notizie più confortanti per Britos che si fratturò il quinto metatarso destro a Barcellona. Il difensore uruguaiano per poter riprendere la preparazione avrà bisogno dell’ok dall’ortopedico che lo ha operato a Barcellona. Il medico sociale azzurro De Nicola attende questo attestato per fargli riprendere l’attività agonistica e ciò dovrebbe avvenire entro fine mese. Britos a inizio novembre dovrebbe cominciare a seguire una tabella di lavoro specifica e riaggregarsi al gruppo subito dopo la partita con la Juventus. Dovrebbe tornare a disposizione di Mazzarri per il match contro la Lazio.

 

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google