Cerca
Close this search box.

ESCLUSIVA – Gaetano De Rosa: “Genoa-Napoli: un match dalle emozioni forti”

Oramai sono davvero poche le ore che ci separano dall’attesissimo match di Marassi tra Genoa e Napoli, un classico soprattutto per le due tifoserie, da anni gemellate. Molto importante l’aspetto del gemellaggio perchè a prescindere dall’agonismo, saranno lo sport, la disciplina, l’entusiasmo a vincere. Per immergerci completamente nella spasmodica attesa, noi della redazione di I Am Naples, abbiamo portato ai nostri microfoni Gaetano De Rosa, personaggio significativo in vista di Genoa – Napoli, poichè ex calciatore di entrambe le compagini.

Gaetano De Rosa dopo il ritiro nel 2008, attualmente di cosa si occupa?

Innanzitutto tengo a precisare che la scelta del ritiro è stata presa soprattutto per la nascita della piccola Rachele, che mi ha spinto a prendere questa decisione dolorosa ma necessaria. Attualmente mi dedico completamente alla piccola Rachele. Cerco di vivere questa esperienza totalmente. Sono fortunato perché me lo posso permettere, almeno per breve tempo, e intendo farlo. Poi magari col tempo si realizzeranno quelli che sono i miei progetti futuri.

Come immagina il suo futuro, lontano o sempre vicino al contesto calcistico?

Non intendo minimamente di allontanarmi dal calcio. Ho fatto il corso di allenatore in questi due anni, perchè a breve voglio rilanciarmi sotto quest’altra figura calcistica. Ci sono state anche alcune proposte nel recente passato, ma non mi sentivo ancora pronto.

Passando al calcio giocato, e alle emozioni che dà questo sport: 10 giugno 2007, una data che ricorderà sicuramente. Napoli e Genoa, a braccetto, ottengono la promozione in serie A allo stadio Luigi Ferraris di Genova. Lei era sul campo. Che sensazioni ha provato in quel momento?

E’ stato un momento magico. In quell’occasione la vita non mi avrebbe potuto donare di più. Vedere due squadre, due realtà, che mi hanno lanciato nel professionismo calcistico, andare insieme in serie A nella stessa giornata, nella stessa partita, è stata un’emozione indescrivibile, unica. Ha rappresentato, per me, l’apice della felicità.

Napoli e Genoa, dunque sono due squadre che, per un motivo e per un altro, le sono rimaste nel cuore. Sabato si incontreranno. Che tipo di match sarà?

Sicuramente sarà una bellissima partita, sia per il valore qualitativo, sia per il contesto in cui si gioca: Marassi è una cornice fantastica. Le due squadre volano sulle ali dell’entusiasmo perchè vengono da due importanti vittorie, seppur da situazioni differenti. Il Genoa ha da poco cambiato l’allenatore dopo tanti anni, il Napoli, invece, sta cercando di consolidarsi nel grande calcio.

Un suo pronostico?

Il Genoa fino ad adesso ha condotto un campionato al di sotto delle aspettative, ma sono sotto gli occhi di tutti le qualità individuali e di gruppo. Il Napoli, invece, sta mantenendo un rendimento alto in campionato, ma che deve sopperire a un’assenza importante come quella di Lavezzi. Probabilmente il fattore campo potrebbe rivelarsi decisivo per il Genoa, che vuole dare continuità alla vittoria di Lecce. Tutti sono consapevoli, però, della forza del Napoli in trasferta.

Il Napoli, a quota 27 punti in graduatoria sta facendo un ottimo campionato, considerando anche il duplice impegno. Ma dove pensa possa arrivare?

Mah, questo nessuno lo sa. Il Napoli è imprevedibile. Sicuramente, continuando sotto questo profilo, è destinato a grandi traguardi. 

E’ opportuno intervenire sul mercato di gennaio?

Questo dipende solo dalla dirigenza e dall’allenatore, che hanno posto gli obiettivi ad inizio anno. Se si vuole puntare davvero e concretamente a grandi palcoscenici allora sarà opportuno intervenire. Senza, però, comprare “tanto per…”. C’è bisogno di individuare giocatori funzionali al progetto.

Intervista a cura di Stefano D’Angelo

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.