Cerca
Close this search box.

Europa League: Aik Solna-Napoli, in casa dell’avversario

Seconda gara di ritorno del girone F per questo giovedì alle 21.05 che vede gli azzurri di scena in Svezia nel Rasunda Stadion che lo scorso 15 agosto ha ospitato una bellissima rimpatriata. Insieme ad alcuni elementi della nazionale svedese hanno presenziato da spettatori Pelè ed alcuni suoi compagni del Brasile che conquistò il Mondiale del 1958 in quello stadio che li vide conquistare la Coppa Rimet ben 54 anni fa a far da cornice all’amichevole tra le due nazionali conclusasi con un sonoro 3-0 in favore dei sudamericani. Ora lo storico impianto sportivo è ormai giunto alla fine della sua carriera ed attende di essere demolito per far posto ad un nuovo  stadio ad un chilometro e mezzo di distanza. La gara contro gli azzurri sarà dunque l’ultima della sua lunga e luminosa esistenza, dato che il campionato è terminato da qualche settimana. I padroni di casa, definiti la “Juve di Svezia” hanno chiuso in quarta posizione a quota 55, a quattro punti dai campioni dell’Elfsborg, primissimo avversario del Napoli nel turno preliminare di Europa League nel 2010.

Dunque ultimi fuochi pirotecnici per l’ultima partita nell’amato stadio: in forza del successo dell’Aik contro il PSV gli entusiasmi della tifoseria si sono riaccesi e i biglietti venduti erano già oltre 20mila  alcuni giorni orsono. I quattro punti ottenuti contro gli olandesi nelle ultime due partite europee hanno galvanizzato gli svedesi che, prima del doppio confronto con gli uomini di Advocaat si ritrovavano nell’ultima posizione del girone a zero punti. A  quota quattro, invece, torna nuovamente in corsa l’undici del giovanissimo tecnico Alm che ha preparato per i suoi una partitella tra titolari e riserve proprio in vista dell’impegno contro Cavani & Co. E a proposito degli azzurri anche i giornali svedesi parlando del match di sabato contro il Milan danno risalto a quella che definiscono un’ “occasione mancata” dal Napoli, atteso da un clima molto rigido e da un terreno di gioco definito “davvero pessimo” da Dirk Advocaat nella gara dello scorso 8 novembre. E non sarà solo il clima  meteorologico ad essere duro, previsti pochissimi gradi sopra lo zero; il tecnico Alm pare proprio abbia fatto tesoro dei quattro gol beccati al S. Paolo, apportando i giusti correttivi alla sua squadra in vista del confronto con un avversario aggressivo: “Stiamo giocando un buon calcio attualmente e siamo un collettivo solido.” – ha dichiarato il tecnico dell’Aik subito dopo la vittoria contro il Malmö ottenuta davanti a quasi 30mila spettatori, ma che non è bastata per aggiudicarsi il terzo posto in classifica, necessario per poter centrare un piazzamento europeo per il 2013. “Ora dovremo aspettare la Coppa di Svezia”, ha dichiarato Alm. Per i  gialloneri, che hanno appena ingaggiato Kennedy Igboananikes, attaccante nigeriano proveniente dal Djurgårdens, l’altra squadra di Stoccolma, l’incontro di giovedì riveste dunque un’importanza davvero speciale proprio in chiave europea per la prossima stagione. Nessuno vuole perdere il treno per l’Europa

Intanto qualcosa è già andato perduto: le minacce di accoltellamenti comparse quest’oggi su un portale svedese all’indirizzo dei tifosi napoletani, provenienti indifferentemente dall’Italia o dallo stesso Paese scandinavo, fanno la pariglia con quanto accaduto a margine della gara d’andata, quando alcuni sostenitori nordeuropei furono aggrediti da pseudotifosi del  Napoli in una pizzeria nei dintorni del porto e difesi dal gestore che nella colluttazione riportò alcune ferite. Il clima di vendetta innescato a Napoli e arroventato, ancor più che riscaldato, a Stoccolma, e che si prepara ad accogliere gli azzurri è una triste sconfitta per il calcio, lo sport e il tifo e non fa giustizia alla storia di uno stadio glorioso quale è il Rasunda.

Maria Villani

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.