Elkann

Exor, accordo con il Fisco per pagare 730 milioni di euro

Pesante accordo che tocca anche la Juventus

Si sono dovuti accordare, il gruppo Exor e l’Agenzia delle Entrate. Colpa di 2,6 miliardi di asset non dichiarati da Fca nel 2014 (a causa della sottostima di 5,1 miliardi di Chrysler, ndr), anno nel quale le sedi legali e fiscali di Fiat Chrysler Automobiles sono state trasferite dall’Italia rispettivamente nei Paesi Bassi e nel Regno Unito. Per questo John Elkann, presidente di Fca, ha riconosciuto al Fisco ben 730 milioni di euro. Una cifra che in qualche modo va a toccare anche la Juventus, visto che Fca fa parte del gruppo Exor esattamente come i bianconeri del patron Andrea Agnelli. Gestore della maggioranza del pacchetto azionario del club.

 

 

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.