Fiorentina-Napoli, in casa dell’avversario

Secondo appuntamento alle 12.30 per gli azzurri poco più di un mese dopo la goleada interna contro il Pescara. Teatro di questa nuova sfida “prandiale” sarà l’Artemio Franchi che vedrà una Fiorentina fresca di eliminazione dalla Coppa Italia ad opera della Roma contro un Napoli rigenerato e rilanciato  dalla restituzione dei due punti in sede federale,  anch’esso eliminato dalla Tim Cup poco prima della pausa natalizia. Gli uomini di Montella sono reduci da tre sconfitte consecutive, eppure rappresentano la vera rivelazione di questo 2012-2013, potendo vantare un più che onorevole quinto posto a 35 punti e soprattutto in virtù delll’espressione di un gioco che ha impressionato più che  positivamente. Il centrocampo ha sicuramente giovato dell’apporto di Borja Valero e Pizarro, due pedine nuove ma che si sono subito integrate nelle trame del giovane tecnico nativo di Castello di Cisterna, contribuendo a dare spessore e qualità alla manovra. Intanto proprio il cileno, ex di Udinese, Inter e Roma sembra essere a tutt’oggi ancora in forte dubbio per la matinèe di domenica; la distorsione alla caviglia rimediata nella sfortunata gara interna contro il Pescara non pare recuperabile, salvo sorprese. Cosa non positiva visto che “…Pizarro è la forza del centrocampo che con lui si muove molto meglio” – come ha puntualizzato un notissimo ex viola, Giancarlo De Sisti. Il suo collega di reparto Aquilani, pur incerto per domenica, fa sentire la sua voglia di riscatto immediato: “Pensiamo a rifarci con il Napoli”, parole sposate appieno dal presidente Della Valle il quale si rammarica per la sfortuna del periodo e per lo smarrimento della via del gol. Nel mirino della critica in tal senso è un ex pallino di De Laurentiis, Jovetic, che vive un momento di appannamento ma che resta comunque autentico perno della manovra viola. Sarà regolarmente in campo il montenegrino al fianco di uno tra Ljajic e Toni, del quale pure si parlò di maglia azzurra tempo addietro. Pessimismo per l’impiego di Mati Fernandez e ancor di più per Cassani, bloccato da una contrattura all’adduttore. Saldo sulla sinistra, invece il solo apparentemente esile Cuadrado, invano corteggiato dal Napoli nella prima parte dell’estate scorsa, conterraneo nonché compagno in nazionale di Zuniga  il quale potrebbe invece dare forfait causa un attacco influenzale. In panchina dovrebbe accomodarsi Migliaccio, ex Palermo, un’idea d’azzurro qualche tempo fa  anche per lui, nativo di Mugnano, che invece disputò le prime due gare di campionato contro il Napoli in rosanero una settimana prima e viola quella successiva. In panca anche il portiere-tifoso Viviano, al centro di forti contestazioni negli ultimi tempi ed escluso da Montella a favore di Neto anche mercoledì contro la Roma; addio sempre più probabile per lui. Rivedranno Firenze per la prima volta da avversari, invece, Behrami e Gamberini, quest’ultimo è stato capitano nell’ultimo dei suoi 7 anni nelle fila dei gigliati, anni condivisi per un breve periodo anche con Maggio e Donadel.

E mentre la società, che ha appena acquistato Larrondo,  segue assiduamente la pista che conduce al polacco del Legia Varsavia Wolski e cerca di sciogliere i due nodi legati a Viviano e Roncaglia, la squadra ha sostenuto una seduta d’allenamento a mezzogiorno per abituarsi all’orario domenicale anticipato. Domani, sabato, seduta di rifinitura seguita dalla conferenza stampa di Mister Montella.

Tra il primo e il secondo tempo la partita sarà allietata da una presenza musicale rientrante nell’ambito dell’iniziativa “Musica & Sport” alla quale ha aderito il club di Della Valle; il cantante avellinese Luca Napolitano intratterrà il pubblico con alcuni brani  del suo ultimo cd. Interpellato sulla sua fede calcistica il cantautore non ha voluto rispondere limitandosi a dichiarare salomonicamente: “Voglio bene a tutti”. È proprio ciò che ogni sport dovrebbe insegnare.

Maria Villani

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.