Di Francesco dopo l’eliminazione: “Sprecato troppo, forse siamo anche sfortunati. Dzeko? Il rigore sbagliato può pesare”

Di Francesco dopo l’eliminazione: “Sprecato troppo, forse siamo anche sfortunati. Dzeko? Il rigore sbagliato può pesare”

Intervenuto al termine della gara persa in Coppa Italia contro il Torino, Eusebio Di Francesco ha così commentato l’eliminazione ai microfoni di Raisport nel post-partita. Ecco quanto riportato su Vocegiallorossa:

“Problema del gol? Non è il primo rigore che sbagliavamo, abbiamo creato tanto e commesso qualche errore sui calci piazzati, per quello che la squadra ha creato, è stata una buona gara sotto il profilo numerico delle occasioni, c’è stata un pizzico di sfortuna, ma dobbiamo essere più determinati sotto porta. Perché ha tirato Dzeko? Se la sentiva di battere, era convinto di fare gol ma non l’ha fatto. Peccato, è stato un errore fastidioso, poteva servirgli a livello psicologico. Turnover? Al di là di Skorupski ed Emerson, gli altri hanno giocato con discreta continuità, devo dire che un po’ di fisicità l’abbiamo sofferta con Belotti, ma la squadra ha spesso fatto la partita, per la nostra crescita era importante passare questo turno. Quanto influirà questo ko? Per essere grandi bisogna ambire anche alla Coppa Italia, se avessimo giocato in maniera totalmente negativa sarei stato peggio, abbiamo preso due pali, poi c’erano altri situazioni dove potevamo far meglio, tipo in difesa dove in genere concediamo meno. Oggi hanno giocato calciatori che hanno giocato altre partite, mi servono tutti per le partite. Per me siamo mancati un pochino nell’attenzione in alcuni momenti della gara, noi abbiamo avuto qualche occasione maggiore nel gioco, dal punto di vista della prestazione non posso lamentarmi.

Schick? Contento per il gol, si è mosso bene sia da solo che in coppia con Dzeko, oggi nel 4-2-4 si sono mossi bene. Ha bisogno di giocare e il gol sarà un’iniezione di fiducia. Questo modulo non è un 4-2-3-1 ma un 4-2-4 per le caratteristiche dei giocatori che ho, non penso al 4-2-3-1 per il momento. Ho pensato al 4-2-4 nel finale per riempire meglio l’area. El Shaarawy? Si è mosso bene anche lui, non è stato fortunato in alcune situazioni come il palo, ha preso palla tra le linee, sono soddisfatto della sua prova, dovevamo essere più attenti sui calci piazzati che possono determinare l’esito di una gara come oggi”.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google