Ghirardi: “Nonostante gli errori continueremo ad essere educati e corretti”

Grande amarezza per il Presidente del Parma

Ufficialmente, il Parma è «profondamente amareggiato dopo la sconfitta contro il Napoli» . Questo recita il comunicato stampa diffuso dal club poco dopo il triplice fischio finale. Non parlano i giocatori, che sfilano davanti ai microfoni con bocche cucite e sguardi tirati. Non parla nemmeno il tecnico Donadoni. Una decisione annunciata in prima battuta dall’ad Pietro Leonardi, che al momento di comunicarla ai giornalisti presenti in sala stampa si è lasciato scappare anche qualche parola, pur non in forma ufficiale (è inibito fino ad oggi): «Oggi più che mai sono orgoglioso di tifare per il Parma, una società che viene bistrattata. Non sono invece orgoglioso dei furti» . E poi: «Preoccupato per la squadra? No, anzi. Oggi sono molto più fiducioso» . Parole ufficiose, ma dure.

ORA BASTA – Poco dopo, ai microfoni di RaiSport, decide invece di intervenire il presidente Ghirardi in persona, sottolineando la linea del Parma dopo che in settimana, invano, aveva auspicato un proseguo di campionato più tranquillo. «Sono molto deluso dai vertici arbitrali – ammette in apertura – Sabato scorso avevamo subito dei torti enormi, siamo stati corretti ma non siamo stati apprezzati, si è parlato solo di Milan-Juventus. Pretendiamo rispetto, oggi (ieri, ndr) abbiamo avuto altri grandi torti: fuorigioco di un metro, rigore non dato. Ho imposto il silenzio stampa proprio per non protestare, ma rimaniamo amareggiati e delusi» . E ancora: «Due episodi simili in una settimana mi sembrano tanti e mi fanno venire qualche dubbio. Passi ufficiali? Nessuno, era giusto che il Parma prendesse una posizione, mi aspettavo una parola da Nicchi e Braschi dopo Genova per il nostro comportamento corretto. Oggi è successo qualcosa di peggio, ma noi continuiamo con la linea dell’educazione e della sportività» .
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.
Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.