Gianni Di Marzio: “Ecco gli uomini chiave del Genoa. Zapata? Forte, ma giovane..”

Gianni Di Marzio è intervenuto nel corso del programma “Radio Gol” in onda su KissKiss Napoli. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di IAmNaples.it: “Ho visto il Genoa martedì sera ad Udine. Lodi faceva da playmaker ma con molta probabilità giocherà Kucka con Matuzalem. I rossoblu sono una buona squadra, in fase difensiva sono bravi. Chi potrebbe creare qualche problema potrebbere essere Stoian con la sua velocità. Versaljiko? Lo conoscevo dal 2012, ha un cross particolare, colpisce molto secco, quasi come se volesse tirare in porta. E’ un buon giocatore, cercherei di sfondare dal lato opposto. Non dimentichiamoci che Antonini nasce come centrocampista ed in fase difensiva è molto più abbordabile. Per come la penso io, le seconde linee non sono all’altezza delle prime e Benitez si accorgerà che di alcuni giocatori non si potrà fidare più di tanto. Higuain resterà a riposo per arrivare in ottima forma per la partita di Londra. Pandev non è una prima punta, creerà gli spazi per Mertens o Insigne. Soprattutto il belga deve puntare la porta con più determinazione. Zapata ha un gran fisico, il classico centravanti. E’ però comunque un giovane e non so quanto si possa puntare su di lui quando si gioca per grandi obiettivi”.

La Redazione

L.C.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.