Idris Sanneh: “Amo i napoletani ma a volte si comportano come bambini”

Il noto giornalista e dichiarato tifoso bianconero Idris Sanneh dice la sua in merito alla gara di sabato a Tuttojuve.com. Ecco quanto IamNaples.it ha evidenziato:

Idris, che impressioni hai avuto dalla partita di sabato?

“Primo tempo loro, nel secondo tempo abbiamo dominato tranquillamente, abbiamo imposto il nostro gioco e il Napoli ci ha atteso per poi infilarci. Ormai  li conosciamo col loro 3-5-1-1, hanno sbagliato la partita. Noi siamo più guardinghi e avvezzi di loro e con l’avvento di Carrera le cose non sono cambiate molto. Ci sono state due sbavature difensive con un Bonucci in uno stato di forma non buono, non era troppo presente. Ma avevamo una rabbia in corpo per vendicare tutte le ingiustizie subite”.

Sull’atteggiamento del Napoli che ha disertato la premiazione?

“I falli c’erano, se poi per la prima volta sono arrivati 6 arbitri concordi a dare sanzioni per loro letali sono cavoli loro. Io amo i napoletani, mi stanno simpatici, sono tifosi di grandissimo livello. Ma certe volte esagerano con comportamenti poco ortodossi, sembrano dei bambini. E l’allenatore che deve dare l’esempio, copertura psicologica si mette a protestare lo cacciano. Non è la prima volta che Mazzarri fa ste cose. Dobbiamo dire: gli arbitri contano si o no? Quando c’è stata la finale di Coppa Italia su Marchisio c’era un rigore grande come un castello ma non abbiamo recriminato. Bisogna essere sportivi, saper perdere. Capisco la rivalità e va bene ma così non si fa”.

Tra l’altro macchiando l’immagine del calcio italiano in un paese come la Cina

“Ho l’impressione che il Napoli a Pechino non andrà mai più. Dico io: hanno preso 1 milione e 800 mila euro e si comportano così? De Laurentiis è troppo istintivo ma il suo ruolo gli impone un comportamento consono. Mi duole per il Napoli e De Laurentiis aveva fatto giustamente un investimento mediatico spingendo per giocare in Cina, ma poi il tanto decantato fair play va applicato”.

Fonte: Tuttojuve.com

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.