Il CdS contro la Corte: “Un calcio in culo alla giustizia! Su Kou secchiate di merda…”

"Due orrori in uno"

A tanti non è andata giù la decisione della Corte Federale d’Appello, che non ha ridotto la squalifica di Kalidou Koulibaly,preferendo l’attuazione del codice senza però tener conto dei sentimenti e del momento del giocatore, sommerso dai ‘buu’ razzisti. Anche il Corriere dello Sport ha attaccato la decisione:

“L’applauso per niente riverente lo facciamo noi oggi ai giudici, dateci pure la squalifica che meritiamo. E non chiamatelo applauso di scherno, chiamatelo applauso di sdegno. Chiamatela anche nausea. Chiamatela rivolta. Due insopportabili orrori in uno. Respinto un ricorso più che legittimo verso una sentenza iniqua e sferrato l’ennesimo calcio in culo alla giustizia (mai scritta così minuscola).

[…] Serviva solo una cosa, non importa come, che uno splendido ragazzo, umiliato e ferito, fosse risarcito. Un ragazzo su cui erano piovute secchiate di merda dalle uniche vere scimmie, e le scimmie ci perdonino, quelle che stavano negli spalti. L’ennesima occasione perduta”.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.