Il mercato non finisce mai: Napoli tra Skrtel ed il rinnovo di Zuniga

Gong. Mercato finito lunedì. Giusto? Manco per idea. Pausa, soltanto una pausa: una settimana di vacanza, spina e telefoni staccati a dovere, e poi il d.s. Riccardo Bigon riprenderà il discorso dal medesimo punto in cui l’ha interrotto. Con Rafa, claro. Ovvio. Perché è in squadra che si lavora per la squadra; per migliorarla e rinforzarla eventualmente già a gennaio. Tutto, come sempre, dipende esclusivamente dal campo. Dalle verifiche. Dalle partite. E allora? I chiodi fissi sono piantati sempre là, da Skrtel a Mascherano e Jucilei, mentre un altro punto va messo dalle penne ma ormai è cosa fatta: il rinnovo di Juan Camilo Zuniga. E’ lui il primo (ri)acquisto del Napoli. Poi, toccherà affrontare la questione-Cannavaro (scadenza 2015).

LA TEORIA – E allora, il mercato che verrà. Quello che a gennaio racconterà altre storie consequenziali a quella della prima parte del campionato degli azzurri. Teoricamente, Benitez gradirebbe un rinforzo per reparto, e anzi non l’avrebbe disdegnato anche nella sessione estiva appena conclusa: le condizioni favorevoli e fruttuose, però, non si sono create, e dunque avanti con Zapata e la conferma di Fernandez. E il prolungamento del contratto di Zuniga, ovviamente.

LA FIRMA

– Sì, il vero maxi investimento di fine mercato del Napoli è stato il colombiano, signore di tutte le fasce: proposta deluxe, per lui, con un quadriennale da 3 milioni e 500mila euro più i bonus che attende soltanto di essere formalizzato. A suo tempo. Al rientro in Italia di Camilo, che è impegnato con la Nazionale nelle qualificazioni al Mondiale brasiliano 2014, e al rientro del suo manager, Riccardo Calleri. Attesa serena, nulla più. Anzi, sì: una dichiarazione d’amore dal Sudamerica. «A Napoli sono felice» . Champagne.

I SOGNI – Si guarda con frenesia, invece, al destino dei due nomi in cima, da sempre, alla lista-Benitez: Martin Skrtel e a seguire Javier Mascherano, prediletti a dire poco da Rafa. Il 28enne slovacco, in Nazionale con il collega mancato, Hamsik, ha anche affrontato l’argomento: «Benitez mi avrebbe voluto a Napoli, ma quando ho parlato con il Liverpool mi hanno spiegato che non esisteva la minima intenzione di cedermi» . E infatti, ha rinnovato fino al 2016. Poi, però, i Reds hanno acquistato Sakho e Ilori, che piaceva anche al tecnico azzurro. Che folla di difensori. Gennaio non è poi così lontano: «Non ci penso, vivo il presente» . Rafa, invece, ci pensa eccome. E resta in agguato. Contatti diretti costanti anche con il 29enne centrocampista del Barcellona e della Seleccion, pupillo, allievo e amico. Anche lusingato, se vogliamo, dalla corte del Napoli e del suo maestro: la questione, però, è che il Barça considera incedibile Mascherano e lui non ha trovato finora buoni motivi per andare via. Benitez, però, non mollerà la presa. Mai.

LE REALTA’ – Molto più fattibile il colpo Jucilei, 25enne mediano tosto dell’Anzhi (in crisi totale) e della Selecao. Costa il giusto, intorno ai 6 milioni di euro, e soprattutto ha il contratto che scade a giugno 2014. Dire che il Napoli l’abbia opzionato non è sbagliato: di certo Bigon lo segue da tre anni. Come segue anche il 19enne attaccante argentino, Luciano Vietto, del Racing Avellaneda, e il 20enne difensore colombiano del River, Eder Balanta, sul quale è piombato anche il Barça (oltre al Milan).

L’OFFERTA – A margine, offerto al club azzurro Momo Sissoko, 28enne ex Fiorentina ora svincolato. Lui è tesserabile in qualsiasi momento.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.