Il Napoli tra i Paperoni d’Europa: 115 milioni di fatturato

Studio di «Football Money League», pubblicato da Deloitte, crescita dei ricavi dei 20 top club pari al 3%

C’è anche il Napoli tra i Paperoni del calcio, cioè tra i club più ricchi al mondo. La società di Aurelio De Laurentiis è infatti al ventesimo posto, dato che si rileva dall’ultima edizione dello studio «Football Money League 2012» pubblicato da Deloitte. Ed è la prima volta che il club azzurro riesce ad entrare in questa speciale classifica.
Il Napoli ha visto crescere i propri ricavi del venticinque per cento rispetto alla stagione 2009/2010 e ora è appunto nella ventesima piazza con 114,9 milioni di euro. Al primo posto tra i club italiani c’è il Milan (settimo nella classifica generale) con 235,1 miloni di euro di ricavi, all’ottavo posto l’Inter (211,4 milioni), al tredicesimo la Juventus (153.9) e al quindicesimo la Roma (143,5). Immutate rispetto all’anno scorso le prime sei posizioni. Al primo posto resta il Real Madrid che si conferma quindi il club calcistico più grande e più ricco al mondo, oltre a quello che ha vinto di più a tutti i livelli. Il club spagnolo ha chiuso a 479,5 miloni di euro di ricavi.
Al secondo posto i rivali di sempre, l’altro top club spagnolo per tradizioni e successi, il Barcellona. Il club catalano ha chiuso con 450,7 milioni di ricavo. Al terzo posto gli inglesi del Manchester United con 367,4 milioni, quindi, a una distanza consistente di oltre cento milioni di fatturato rispetto ai due più grandi club spagnoli. Al quarto posto i tedeschi del Bayern Monco con 321,4 miloni, quinto un altro club inglese, l’Arsenal a 251,1 milioni e poi il Chelsea, prossimo avversario degli azzurri di Mazzarri in Champions League, a 249,8 milioni.
La novità assoluta è l’ingresso del Napoli nei top venti del mondo, uno straordinario risultato che conferma la crescita del club azzurro da un punto di vista economico, crescita che è andata di pari passo con l’escalation dei risultati sul campo (in 7 anni il Napoli è passato dalla serie C1 agli ottavi di finale di Champions League, cioè al momento è tra le prime sedici formazioni d’Europa). Un risultato frutto della politica economica vincente del club che è riuscito a chiudere con ricavi per 114.9 milioni di euro. Il presidente del Napoli De Laurentiis commenta: «Sono orgoglioso di aver portato questo club in alto, siamo già in linea con il fair play finanziario. Ce l’abbiamo fatta, siamo tra le prime sedici d’Europa. Sarò sempre al fianco del Napoli. Sono contento per i nostri tifosi. Chapeau a loro che ci hanno sostenuto e ci sosterranno ancora. La quotazione in borsa? Non lo farei mai. Di solito si fa, quando uno non è tranquillo. Sono convinto che la valorizzazione di un club non passi attraverso la Borsa».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.