Il ricordo del dottor De Nicola: “Io e Lacatus insieme ad Italia ’90”

Per la precisione una bella storia, fatta di un ricordo ormai datato, ma sempre vivo nelle parole di chi lo racconta. Il dottor Alfonso De Nicola è il responsabile del settore medico del Napoli, ma nel 1990, Mondiali di calcio in Italia, divenne il medico sportivo della Romania. Di quella Romania che aveva in Mario Lacatus, che gli azzurri troveranno domani sera sulla panchina dello Steaua, una delle stelle insieme ad Hagi e Raducioiu. “Sono tante le immagini e i flash di quella estate – racconta De Nicola a Il Mattinoma di certo la più attuale è quella con Lacatus. Lo rividi l’anno successivo, quando andò a giocare a Firenze, ma da allora ci siamo persi di vista. In quei Mondiali la Romania giocava al San Paolo e al San Nicola di Bari, così decise di svolgere il proprio ritiro a Telese”. E fu per questo dunque che scattò la scintilla. Ecco quanto evidenziato da Tutto Napoli: “Petrescu, l’ex terzino del Foggia, il portiere e capitano Lung e Popescu si infortunarono e furono portati a Cerreto Sannita, al mio centro riabilitativo. Li curammo a tempo di record, recuperarono tutti e così mi proposero di partecipare al Mondiale in veste di medico sportivo. Lacatus era uno dei leader, insieme ad Hagi. Poi c’erano Lupu, Balint, Timofte, Sabau e Raducioiu. Mario era un attaccante fantasioso, e anche se nella Fiorentina non ebbe grande fortuna, in Nazionale era rispettato e stimato. Era una persona molto allegra, briosa, era un uomo spogliatoio. In quella squadra c’era anche l’ex tecnico della Steaua, Dumitrescu, era il più giovane della Nazionale rumena. Ho raccontato a Dumitru della mia esperienza, ma lui neanche era nato all’epoca”

LA REDAZIONE

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google