Inler e Donadel verranno convocati per il match contro il Bordeaux

Per l'ex viola può essere la fine di un incubo

Rimandati. Anzi, soltanto rimandato il loro esordio al San Paolo. Il semplice ritorno davanti al popolo azzurro o l’agognato rientro in campo dopo un’assenza lunga, forzata e dolorosa: ieri Gokhan Inler e Marco Donadel si sono accomodati in tribuna a vedere il Napoli sfidare i tedeschi del Bayer Leverkusen e, convivendo con un po’ di logica sofferenza, hanno già cominciato a contare i minuti che li separano dalla seconda uscita stagionale davanti al popolo azzurro. Tutto sommato, sembra tanto ma è davvero poco: mercoledì, ancora a Fuorigrotta, con il Bordeaux nella Msc Crociere Cup.

DAI RAGAZZI – E allora, forza Napoli. Sì, è più o meno questo il messaggio intorno alle ore 10, di buon mattino, Inler ha diffuso via Twitter: «Buongiorno a tutti? stasera partita con il Bayer Leverkusen! Forza ragazzi!». Che spirito di corpo, per lo svizzero non convocato. Escluso per mera precauzione, dopo la leggera distorsione a una caviglia rimediata una settimana fa a Dimaro nell’amichevole disputata dal Napoli contro il Grosseto, test di chiusura del ritiro precampionato: Gokhan detto Gogi sta molto, molto meglio, ma ancora ieri è stato sottoposto a un’ulteriore sessione di terapie e dunque Mazzarri ha preferito risparmiargli la partita. Per lui l’appuntamento, pronto e tirato a lucido, è fissato alla passerella serale con i francesi (ore 21, venduti 15 mila biglietti).
CHE ANSIA – Discorso diverso per Donadel. Che ha giocato l’ultima partita con la maglia del Napoli il 12 gennaio con il Cesena, in Coppa Italia (16 minuti, subentrando a Britos). L’ultima ma anche la prima e l’unica, della sua sfortunata esperienza azzurra: il biondo centrocampista s’è poi sottoposto a un intervento a Monaco di Baviera e successivamente ha cominciato un programma di riabilitazione che lo ha portato fino alla prima partitella in famiglia, giocata venerdì a Castelvolturno. Non resta che attenderne il ritorno ufficiale: tra mercoledì e sabato, l’ansia che ha cadenzato questi mesi di attesa potrebbe trasformarsi in gioia. Dunque, appuntamento al Bordeaux o all’ultima amichevole prima della partenza per la Cina: significherebbe la fine di un incubo.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.