Cerca
Close this search box.

Juve Stabia, il derby di Scognamiglio

Il capitano torna a disposizione di Braglia: «Gara che vale tanto»

La settimana più lunga, quella del derby tra Juve Stabia e Nocerina, si è aperta ufficialmente ieri. Le due «cugine» hanno ripreso la preparazione dopo il giorno di pausa concesso da Braglia e Auteri e hanno iniziato da subito a capire il clima che li accompagnerà fino alla sfida di sabato. In casa Juve Stabia si svuota l’infermeria. Dopo Mbakogu, tornato ad allenarsi la scorsa settimana, nuovamente disponibile anche Scognamiglio, per la gioia del tecnico stabiese, costretto, causa squalifica, a fare a meno di Maury: «Non vedevo l’ora – ha detto il capitano dei gialloblù -, la settimana scorsa sono rimasto a riposo precauzionale, se ci fosse stato il derby avrei forzato sicuramente». Anche se non al 100%, lui, da stabiese purosangue, vuole essere in campo a tutti i costi: «È una gara che vale tanto. Lo sappiamo bene quelli dello scorso anno, lo stanno capendo anche i nuovi. Braglia sa come caricare questo tipo di sfide. Per loro vincere significherebbe rilanciarsi, almeno sul piano delle motivazioni in vista del rush finale. Per noi sarebbe un grosso possa avanti nel percorso salvezza. Onestamente mi auguro di vivere una grande giornata di sport, con i tifosi maturi e capaci di non cadere in provocazioni che magari potrebbero esserci, con la squadra sotto la curva a festeggiare una vittoria che per loro significherebbe retrocessione quasi certa». In casa Nocerina, l’analisi del derby spetta a Bolzan, forte dei tre fin qui disputati. «Ricordo bene la sfida del Menti dell’anno scorso – suo l’assist per il gol di Negro -. Noi eravamo lo schiacciasassi del campionato, loro cominciavano ad inseguire il sogno playoff. Un ambiente caldissimo, una bella cornice». Per Bolzan, però, sarebbe importante invertire i ruoli del retour match del San Francesco: «Loro avevano più fame, noi potevamo festeggiare la promozione, e la Juve Stabia vinse perché preparò meglio la gara. Stavolta i ruoli sono invertiti, speriamo anche l’esito del match». Per il centrocampista di Auteri, l’uomo del derby potrebbe essere l’ex Castaldo: «Le sue prestazioni sono state valutate con un pizzico di malizia. Sarei felicissimo se Gigi potesse togliersi una grande soddisfazione sul piano personale». I biglietti a disposizione dei tifosi rossoneri sono 762, almeno 600 dovrebbero seguire la squadra al Menti. Auteri dovrà fare a meno di Giuliatto.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.