Juventus – Lazio 1-1. Mauri risponde nel finale a Peluso. Ancora sfottò ai napoletani

Juventus – Lazio 1-1. Mauri risponde nel finale a Peluso. Ancora sfottò ai napoletani

Termina 1-1 l’andata della semifinale di Coppa Italia tra la capolista Juventus e la Lazio, terza classificata. Molti assenti per i bianconeri che partono con un inedito 3-5-1-1 che vede Marchisio alle spalle dell’unica punta Matri, con tutti gli altri attaccanti indisponibili, eccezion fatta per Vucinic. Stesso modulo per Petkovic, in attacco Mauri alle spalle di Floccari, con Klose ancora indisponibile. Esperimenti Marrone e Cana regista arretrati al centro della difesa per le due squadre. Il primo tempo è sostanzialmente equilibrato, la Juve non riesce a mettere in atto la sua manovra avvolgente soprattutto sulle fasce e la Lazio mantiene il risultato andando anche vicina al vantaggio in due occasioni: prima quando Storari sbaglia clamorosamente un’uscita, poi quando Barzagli salva sulla linea su Mauri. Nella seconda frazione di gioco lo spettacolo migliora, la Juventus comincia ad offendere con più convinzione e va vicino al gol con Matri, ma un super Marchetti salva. Il gol del vantaggio arriva al ’63, quando Peluso sul cross di Giaccherini salta appoggiandosi su Lulic e di testa supera Marchetti. 1-0 e gol irregolare per la Juve, che dopo il vantaggio va due volte vicinissima al raddoppio con Vidal, che prima colpisce un palo con un bel destro da fuori e che poi vede negarsi il gol su un colpo di testa a botta sicura da uno strepitoso Marchetti, migliore in campo per i suoi. Nel finale la beffa, Mauri sugli sviluppi di calcio d’angolo, a quattro dal termine trova il pareggio, che sarà il risultato finale nonostante il forcing finale dei padroni di casa. Bene per la Juve Peluso, riscattatosi dopo la pessima prova con la Samp, si dimostra squadra solida ed in piena corsa scudetto la Lazio, gestita alla grande da un ottimo condottiero come Petkovic, che ha cambiato la mentalità della squadra, dandole un’identità precisa.

LO SFOTTO’ – Nel secondo tempo ancora una volta cori dei tifosi juventini nei confronti dei napoletani, dalle tribune dello Juventus Stadium si è sentito più di una volta il famoso “Noi non siamo napoletani“. Ammorbiditi dunque gli sfottò dopo i pesanti inviti all’eruzione del Vesuvio. Sarà stata paura? Chissà…

Ecco il tabellino completo della partita:

JUVENTUS: 3-5-1-1.

Storari; Bonucci (44′ Caceres), Marrone, Barzagli; Isla, Vidal, Pogba, Giaccherini, Peluso (71′ De Ceglie); Marchisio (76′ Vucinic); Matri. All.: Antonio Conte. A disp.: Rubinho, Schiavone, Kabashi, Pol Garcia, Padoin, Lichtsteiner, Rugani, Gagliardini.

LAZIO: 3-5-1-1.

Marchetti; Biava (83′ Radu), Cana, Ciani; Cavanda, Gonzalez, Ledesma (69′ Candreva), Hernanes (82′ Brocchi), Lulic; Mauri; Floccari. All.: Vladimir Petkovic. A disp.: Bizzarri, Carrizo, Scaloni, Zauri, Rozzi, Kozak.

GOALS: 63′ Peluso (J), 86′ Mauri (L).

AMMONITI: Hernanes, Ciani (L).

A cura di Dario Gambardella.


Laureando in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, diplomato al Liceo Classico Jacopo Sannazaro. Dal 2011 collabora con la Redazione del programma TV Golden Gol di Mario Cacciatore, visibile su Tele A+ e Tv Capital e con IamNaples.it, cura l’organizzazione del torneo universitario di calcio a 8 “UniConfederation League”. Appassionato di tutti gli sport, in particolare calcio, tennis e pallacanestro, ama particolarmente il calcio minore, soprattutto quello campano. Il suo obiettivo massimo è formarsi nel giornalismo sportivo.

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google