La favola di Nenci, dalla D al Napoli in una sola notte

Dopo l'addio di Nista, Sarri chiama una sua vecchia conoscenza

“Pronto, Massimo? Prepara le valigie. E vieni da me a Napoli”. Facile pensare che sia andata più o meno così. In maniera diretta e senza troppe formalità. Il rapporto fra Massimo NenciMaurizio Sarri, del resto, va avanti da anni. Quelle amicizie che vanno al di là dell’aspetto professionale, che resistono negli anni agli impegni e alla distanza. Non tanta in realtà quella che li separava quando Sarri sedeva sulla panchina dell’Empoli. Più lunga, invece, quella che li teneva lontani fino a poche ore fa. L’allenatore a Castelvolturno, Massimo, storico preparatore dei portieri delle province toscane, a lavoro a San Giovanni Valdarno. Realtà piccola, ma solida. Con la Serie C nel recente passato e la D nel presente. Nenci stava preparando i suoi portieri per la prossima partita, studiava metodi e nuovi allenamenti. Quelli che Maurizio conosceva bene dai tempi di Faella e Arezzo.

Ieri sera, poi, la chiamata che non ti aspetti più. Sapeva che Sarri lo voleva, fin da giugno. Fin dai primi contatti con De Laurentiis. Non se ne fece niente, arrivò la conferma di Nista ed il “niente da fare” per Nenci. Finita? No. Il telefono squilla nella notte della sua Reggello, paese nel cuore della provincia fiorentina famosa più per l’olio che per altro. Dall’altra parte Maurizio Sarri, è lui a chiamarlo personalmente. Nista deve allontanarsi per problemi personali, è l’occasione per averlo finalmente con sé. Bagagli pronti in pochi minuti, in mattinata giusto il tempo di un ultimo viaggio verso San Giovanni per salutare squadra e Presidente Grazi. Un’occasione troppo grossa per poter rifiutare. Da un azzurro ad un altro, dalla D alla A. La piccola favola di Massimo Nenci. Di nuovo alla corte di Maurizio Sarri.

Fonte: gianlucadimarzio.com

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.