La settimana tra Udinese e Juventus: per tenere in vita il campionato è vietato sbagliare

Il Napoli di Sarri è chiamato alla resa dei conti. Ora è vietato sbagliare.

Ed eccoci qui: sei partite al termine, sei punto di vantaggio della Juve sul Napoli. La fuga della Juve si è materializzata nella domenica post delusione bianconera per la Champions, contornata da Donnarumma attraverso una parata mostruosa su Milik e servita grazie a Douglas Costa con i tre assist al bacio contro la Sampdoria. Juve 84, Napoli 78. Allegri, nei mesi scorsi, aveva parlato di 100 punti come quota scudetto. Un tetto che la Juve può ancora toccare ma non più necessario ai fini del titolo. La Juve non ha un calendario semplicissimo, dovendo incontrare il Napoli in casa, la Roma e l’Inter in trasferta. Ma paradossalmente potrebbe conquistare il settimo scudetto consecutivo già domenica prossima nello scontro diretto vincendo contro il Napoli e arrivando, domenica, con 9 punti di vantaggio (vittoria sul Crotone e contemporanea sconfitta del Napoli con l’Udinese). Fantascenari, ovviamente, perché c’è anche da considerare l’ipotesi di un Napoli arrembante nelle ultime sei di campionato: la squadra di Sarri, vincendo a Torino, riaprirebbe il campionato e annullerebbe anche il vantaggio negli scontri diretti dei bianconeri, che hanno espugnato all’andata il San Paolo.
Sulla strada della Juve ci saranno anche Crotone, Bologna e Verona. Il Napoli sfiderà Udinese, Torino e Crotone in casa, Juve, Fiorentina e Samp in trasferta. Il fatto è che la Juve, nonostante la delusione Real, si è già rialzata e Allegri ha trovato la formula giusta dando spazio a chi era più fresco psicologicamente e fisicamente. Il Napoli, invece, rischia di irrigidirsi ancora di più: i soliti 11 sono chiamati ogni domenica a confrontarsi con gli avversari, con se stessi e con l’ansia di non lasciare per strada punti importantissimi. Ci sono riusciti contro il Chievo, nel recupero. La stessa cosa non è successa a San Siro. Tocca a Sarri dare l’ultima spinta al suo gruppo per tenere ancora aperta questa Serie A e, soprattutto, vivo questo sogno.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.