L’arch. Zavanella: “Non giudico il lavoro degli altri, ma al San Paolo servono interventi notevoli”

L’arch. Zavanella: “Non giudico il lavoro degli altri, ma al San Paolo servono interventi notevoli”

Gino Zavanella, architetto di vari progetti per gli stadi italiani, ha parlato a Radio CRC: “Non parlo del San Paolo da più di un anno, né ho sentito De Laurentiis. Su Castel Volturno non bolle niente in pentola. Napoli è una piazza molto importante, con grande visibilità e una squadra di livello internazionale. Ho visto come verrà il San Paolo, ma non giudico il lavoro degli altri: per essere adattato al Napoli, penso abbia bisogno di interventi notevoli. Uno stadio di calcio moderno deve offrire dei servizi al pubblico, dargli la possibilità di intrattenersi prima e dopo la partita, dev’essere comodo: ma non sto parlando del Napoli, parlo in generale. Un po’ quello che stiamo cercando di fare a Bologna“.


La redazione di IamNaples.it

Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google