Le scelte del Napoli secondo Pasqualin e Damiani

Impiegati soprattutto quelli del gruppo storico. A parte Inler, gli altri nuovi non hanno trovato molto spazio nel Napoli di Mazzarri. «Le verifiche sul campo del mercato del Napoli sono da considerare negative. In estate parlavamo di un mercato da sette, ora al massimo possiamo parlare di un sei risicato», dice Claudio Pasqualin che poi scende nei dettagli degli acquisti.«Inler? Probabilmente le attese erano eccessive, come forse le aspettative della società. Lo svizzero è un buon giocatore e questo è fuori discussione e si sta esprimendo bene o male secondo le sue possibilità. Se si credeva fosse un fenomeno era sbagliata la valutazione in partenza, Dzemaili si sapeva che era un giocatore bravo a portare legna e sta facendo questo anche a Napoli. Fernandez ha avuto una serata di gloria contro il Bayern Monaco in Champions, poi si è visto poco. Britos purtroppo è stato frenato da un infortunio, Vargas avrà modo di far vedere il suo valore, ci vuole un po’ di tempo, le sue referenze sono ottime. Mazzarri non è un autolesionista, pondera le sue scelte, sicuramente ha mandato in campo quelli che gli davano maggiore affidabilità». Ecco come la pensa Oscar Damiani che non ha dubbi. «Il Napoli era già una squadra molto forte l’anno scorso, inserire nuovi giocatori non è facile. L’inserimento può essere immediato se parliamo di budget economici molto alti e cioè se si punta su giocatori veramente importanti. Altrimenti se la strategia è diversa, cioè si preferisce investire su giovani, bisogna avere la pazienza di attendere». Il procuratore, ex calciatore del Napoli, entra nei dettagli sui nuovi acquisti azzurri. «Inler è un ottimo giocatore, l’inserimento immediato non è mai facile, ci sta un momento di flessione, direi che è fisiologico in una stagione. Più in generale sugli acquisti, vedi Dzemaili o Donadel, direi che non erano titolari fissi neanche gli anni scorsi ed è normale che non lo siano neanche nel Napoli».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.