Leggo – Napoli, servono i gol in Champions

Azzurri senza rete in campionato da 180′, Mazzarri punta sull’orgoglio del tridente. De Laurentiis osservatore silenzioso, nel mirino squadra e allenatore.

Torvo il patron, a Casa Napoli, impegnato ieri in summit con il digì Fassone e il ds Riccardo Bigon. Non ha parlato con nessun altro, il presidente che non ha mandato giù la sconfitta con il Chievo e il pareggio di sabato scorso con la Fiorentina. De Laurentiis non è affatto contento delle due ultime prestazioni della squadra azzurra e aspetta sui carboni ardenti la sfida di Champions con il Villarreal di domani sera al San Paolo. Mazzarri si è dedicato a sua volta ai giocatori tornati sul campo per scaricare mente, muscoli e stanchezza. Già, ciò che ha indotto l’allenatore a cambiare trequarti di squadra con il Chievo, cosa che il patron non ha affatto condiviso e di cui prima o poi ne parlerà direttamente con il timoniere degli azzurri.
«Ci è mancato solo il gol, sono contento della prestazione», ha intanto ripetuto ai suoi calciatori il mister toscano al quale restano soltanto la giornata di oggi e la mattinata di domani per ricaricare le batterie del Napoli: in tutta fretta dovrà decidere scelte e tattica, senza falli, giacchè il match con gli spagnoli può essere decisiva nel girone. Ma c’è anche Pepito Rossi nella testa di Mazzarri, giocherà o no l’idolo di De Laurentiis che si è infortunato al ginocchio ma che è partito per Napoli con il gruppo di Garrido? Sfoglia la margherita il mister azzurro, oppresso dai dubbi: Campagnaro ha subito un colpo contro la Fiorentina, ce la farà oppure tocca a Fernandez? In realtà Mazzarri vuole affidarsi a tutti i Titolarissimi per offrire un grosso successo in Champions ai tifosi napoletani e a De Laurentiis che dalla sconfitta con il Chievo non sorride più.
Fiducia ad Aronica, lo stop per Fideleff e il ritorno di Maggio a destra. C’è un problema in più, tuttavia: dopo aver rifilato tre gol al Cesena, uno al Manchester City e tre al Milan, il Napoli è rimasto all’asciutto in due partite, un problema che l’allenatore ritiene di poter risolvere, girando la questione ai tre cannoni azzurri della prima linea. Ferito nell’orgoglio il Pocho Lavezzi, in campo contro la Fiorentina con un’infiltrazione e furioso per la sostituzione nel finale. Mazzarri si affiderà anche alla sua rabbia per battere il Villarreal. Oggi in conferenza stampa il tecnico di San Vincenzo parlerà della formazione anti-Villarreal di domani e farà il punto tecnico sulla squadra.

 

 

 

Fonte: Leggo

La Redazione

M.V.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google