L’euroavversaria – Di Matteo sveglia il Chelsea: avanti nella Fa cup

Segnali di riscatto per gli avversari del Napoli in Champions dopo il cambio in panchina. La squadra riacquista gioco e carattere

Felice esordio per Roberto Di Matteo sulla panchina del Chelsea. Nel replay del quinto turno di Fa Cup, i Blues hanno infatti superato in trasferta al St. Andrew’s, il Birmingham City, squadra di seconda divisione inglese, con il punteggio di 2-0. Il Chelsea si è così qualificato per i quarti di finale di Fa Cup dove affronterà il prossimo 18 Marzo allo Stamforde Bridge di Londra il Leicester City. Roman Abramovich, dopo aver esonerato Villas Boas, aveva messo tutti i giocatori del Chelsea di fronte alle loro responsabilità. Immediata la risposta sul campo dei prossimi avversari del Napoli in Champions League. È iniziata così nel migliore dei modi l’avventura di Di Matteo, e continua per il Chelsea la positiva tradizione in Fa Cup. I blues hanno vinto sei volte l’importante trofeo, e nel 1997 e nel 2000 il nuovo tecnico del Chelsea, ha sollevato la prestigiosa Coppa nelle vesti di calciatore.
Privo degli infortunati difensori Cole e Bosingwa, il nuovo allenatore Di Matteo non ha cambiato modulo, confermando il classico 4-3-3 tanto caro a Villas Boas, operando però un corposo turnover, e lasciando in panchina tutti i senatori della squadra, a partire dal capitano Terry, miracolosamente recuperato nonostante la recente operazione al ginocchio, per finire ai centrocampisti Lampard ad Essien, ed agli attaccanti Drogba e Sturridge. Di Matteo ha schierato Cech tra i pali, lasciando invariata la linea difensiva a quattro con Ivanovic e destra, Luiz e Cahill centrali ed il giovane Bertrand a sinistra.
Nel centrocampo a tre spazio al recuperato Mikel, insieme a Meireles e Ramires. In attacco il tridente formato da Torres centrale, con Kalou e Mata al suo fianco. Come consueta tradizione nella partite di Fa Cup, la gara ha offerto subito grande intensità con il Chelsea che in avvio di gara, al 2’ minuto, ha sfiorato il vantaggio con Mata. Ma è stato il Birmingham con il gigante Zigic al 39’ minuto ad andare vicinissimo al gol. Il colpo di testa dell’attaccane bosniaco è stato deviato con un miracoloso intervento di Cech. Nel finale di tempo una clamorosa occasione sprecata da Fernando Torres. L’attaccante spagnolo non segna da 24 gare ufficiali, ed è ormai diventato un vero e proprio caso. L’ultima rete dell’attaccante spagnolo campione del mondo è stata realizzata il 19 ottobre 2011 in Champions League contro il Genk. Nel primo quarto d’ora della ripresa la svolta della gara. Al 9’ minuto era il solito Mata, al suo decimo gol stagionale, a sfruttare in piena area di rigore un cross di Ramires. Sei minuti dopo il portoghese Meireles, un fedelissimo di Villas Boas, raddoppiava con uno spettacolare destro da fuori area sempre su assist di Ramires. Al 25’ minuto, così come era accaduto nella gara disputata allo Stamford Bridge, il portiere del Birmingham Doyle parava un calcio di rigore tirato male da Mata. L’arrivo di Roberto Di Matteo sembra aver dato nuovo linfa al Chelsea. La riprova è fissata in campionato sabato prossimo contro lo Stoke City.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.