L’eurorivale: tonfo Dnipro, troppi cambi e perde in trasferta

L’eurorivale: tonfo Dnipro, troppi cambi e perde in trasferta

Clamoroso tonfo del Dnipro. La formazione ucraina, avversaria del Napoli giovedì in Europa League, ha perso in trasferta 3-2 contro lo Zarya Lugansk, ma rischia il 3-0 a tavolino per avere l’allenatore Ramos, nel primo tempo, schierato 8 stranieri in campo. In vista della sfida contro il Napoli, il tecnico spagnolo aveva rinunciato in partenza a Konoplyanka e Seleznyov. Consueto modulo tattico 4-5-1 con Lastuvka tra i pali, in difesa Mandzyuk a destra, Odibe e Mazuch centrali, e Strinic a sinistra. A centrocampo Rotan e Giuliano centrali, con Oliynyk e Aliyev sui lati, e Matheus dietro il croato Kalinic. Al 27’, a sorpresa, Zarya Lugansk in vantaggio con Danilo De Oliveira. Ramos andava in confusione, e provvedeva ad una doppia sostituzione. In campo Fedetsky per Mandzyuk, e Kankava per Oliynyk, e rete del momentaneo pareggio realizzata da Kalinic al 43’. In avvio di ripresa Ramos faceva entrare anche Seleznyov per Matheus, ma subiva il ritorno dello Zarya Lugansk che si riportava in vantaggio al 4’ con Gritsay, e siglava il terzo gol al 20’ con Idahor. Inutile, in pieno recupero, il secondo gol di Kalinic.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google