Liverpool, Firmino e Benteke: quei 90 mln che non eguagliano Higuain

Liverpool, Firmino e Benteke: quei 90 mln che non eguagliano Higuain

Il Liverpool si appresta per chiudere l’acquisto di Christian Benteke, monumentale centravanti dell’Aston Villa, sempre in doppia cifra dal suo approdo in Premier League. Per lungo tempo è stato pure un pallino di Walter Sabatini per la sua Roma, ma la richiesta dell’Aston Villa è sempre stata altissima. E pure il trasferimento, 46 milioni di euro, di fatto è una sorta di piccolo record, il secondo più costoso della storia dei Reds.
Nella stessa finestra di mercato è arrivato Alex Firmino, 40 milioni di euro, dall’Hoffenheim. Investimenti, due giocatori che potrebbero fare la differenza, comunque alla prova del nove. Perché entrambi non hanno mai militato in una squadra fra le migliori d’Europa, limitati a trascinare i propri club in stagioni da medio alta classifica. Brendan Rodgers vuole venti giocatori di livello assoluto per mascherare i propri problemi, anche perché la Premier viene vinta dalla squadra meglio attrezzata, non solo sugli undici: è stato così due anni fa, quando gli Scousers furono a un passo dal titolo, e pure l’anno scorso, con Mourinho nuovamente campione.
Firmino e Benteke, di fatto, sono costati 84 milioni di euro. Una cifra clamorosa per il club, gestita soprattutto dopo l’addio di Sterling in direzione Manchester City. Due giocatori che potrebbero rinforzare il club immensamente, ma senza contare che, al netto dei due investimenti, sarebbe potuto arrivare un leader, nonché attaccante, di livello mondiale. Uno alla Suarez di due anni fa, uno come Higuain – la cui clausola rescissoria è di 94 milioni, ma De Laurentiis potrebbe pure sedersi a trattare – in grado di trascinare una squadra già ampiamente competitiva come il Liverpool. Non sempre “two is megl che one”, per dirla come una popolare reclame di qualche anno fa.

Fonte: Tmw


Si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia all’Università Federico II di Napoli. La letteratura e la storia spesso prendono corpo negli articoli che egli scrive per Iamnaples.it: numerosi sono le citazioni ed i riferimenti ai personaggi legati ad epoche passate che rivivono in quelli di oggi; il suo motto è “La storia ritorna e si rinnova”. Iamnaples.it è la sua prima collaborazione e il direttore Ciro Troise, è stata la prima persona a dargli una concreta possibilità di cimentarsi nel mondo dell’informazione.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google