L’ordine di Benitez: “Napoli, avanti in Europa. Quest’anno possiamo vincere qualcosa”

Un’altra grande notte europea. Partita da dentro o fuori. Una sfida tagliata su misura per il Napoli di Benitez, infallibile in questi match: contro lo Swansea c’è in palio il passaggio agli ottavi di finale di Europa League. Adrenalina pura, partita da vivere con la concentrazione delle gare di Champions League o della semifinale di ritorno di coppa Italia contro la Roma. «Dobbiamo vincere e per farlo bisogna segnare un gol più degli avversari. Sarà decisivo attaccare bene ma anche difendere bene per evitare le loro ripartenze», la ricetta di Rafa. Compito tutt’altro che semplice, però. Lo Swansea all’andata si è dimostrata una signora squadra, Napoli per lunghi tratti alle corde e pareggio molto sofferto degli azzurri in Galles. «Lo Swansea gioca un gran calcio e ha molta qualità: la chiave sarà l’intensità, bisogna tenere alto il ritmo. Il calcio inglese è più fisico rispetto a quello italiano dove prevale di più l’aspetto tattico. La loro partita contro il Liverpool non mi ha sorpreso, lo Swansea mi è piaciuto: ha segnato tre gol però ne anche subiti quattro». Il miglior Napoli, quindi, nelle scelte e nella mentalità. Gioca Higuain che salterà Livorno e c’è Calleojn. Ballottaggi per gli altri due posti in attacco: Mertens-Insigne e Hamsik-Pandev. «Callejon, Mertens o Insigne: in attacco possono giocare tutti, decido di volta in volta. Hamsik sta tirando solo con il sinistro per l’infortunio? No, tira in porta con tutti e due i piedi». In difesa torna l’argentino Fernandez, che ha saltato Swansea per squalifica: gioca in coppia Albiol assente domenica prossima a Livorno. La corsa in Europa League ma non solo. Benitez torna sul pareggio contro il Genoa e tiene in vita la speranza di poter raggiungere il secondo posto. «La corsa è ancora aperta, certo se vogliamo avvicinare la Roma dovremo cercare di vincere più partite possibili. Contro il Genoa abbiamo giocato un ottimo primo tempo che poteva finire 3-0. Nella ripresa c’è stato un calo, non fisico perchè c’erano in campo tanti giocatori diversi rispetto alla gara di Swansea. È mancata l’esperienza per gestire la partita nel modo migliore. Dobbiamo continuare a crederci, quest’anno possiamo vincere qualcosa». Esperienza che servirà per battere lo Swansea e andare avanti in Europa. Napoli che probabilmente torna stasera in maglia azzurra, dopo le ultime partite in giallo. «Azzurro o giallo? Per me è lo stesso. Certo, l’azzurro è il colore della tradizione». L’effetto San Paolo, indubbiamente un vantaggio per il Napoli: l’atmosfera non sarà proprio quella delle notti di Champions modello Borussia Dortmund ma la spinta dei tifosi si avvertirà come sempre in match di questo tipo. Si parte dello 0-0 del Galles, un pareggio con lo stesso punteggio porterebbe a supplementari e rigori. C’è anche questa tra le mille ipotesi, abbastanza lontana però dai pensieri di Rafa. «Le prove dal dischetto? Non abbiamo fatto un allenamento specifico, i rigori li tiriamo sempre. Comunque in partita è sempre diverso rispetto all’allenamento quando al massimo ci si gioca una pizzetta…». La notte di Europa League è invece una notte importante, oltre che molto stimolante. Rafa vuole confermarsi il signore delle Coppe, ne ha vinte ben otto in carriera ed è il detentore del trofeo vinto l’anno scorso con il Chelsea. Il primo ostacolo è molto duro, contro lo Swansea stasera al San Paolo si può prendere lo slancio per arrivare il più lontano possibile. «Una partita alla volta, ora lo Swansea, poi penseremo di nuovo al campionato e cioè al Livorno». Adesso, avanti in Europa. Questo l’obiettivo immediato di Rafa.

Fonte: Il Mattino

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.