Mangia: “Gabbiadini e Insigne, il futuro è nelle vostre mani”

Mangia: “Gabbiadini e Insigne, il futuro è nelle vostre mani”

L’ex tecnico della nazionale under 21, Devis Mangia, ha rilasciato un’intervista ai colleghi de Il Mattino. Ecco le sue parole:

Pensa che con Sarri Gabbiadini potrà rappresentare un punto fermo dell’attacco? «Stiamo parlando di un attaccante che definirei totale. È sempre presente nelle due fasi e sa fare tutto al meglio. Si sacrifica per la squadra e allo stesso tempo non perde mai la lucidità in zona gol».

Benitez lo schierava esterno d’attacco, Sarri sembra più convinto di accentrarlo al fianco di Higuain. «Ai giocatori bravi è facile trovare una collocazione tattica. E Gabbiadini è uno di questi, ecco perché non mi preoccuperei più di tanto su dove giocherà, perché in qualunque posizione può far bene, e credo che anche Sarri lo sappia bene».

Anche merito delle sue qualità… «Su tutte direi la sua grande capacità di accentrarsi e tirare a giro con il mancino. È uno specialista di questo genere di movimento. E non dimentichiamoci che è ancora molto giovane e ha dei margini di miglioramento enormi. Il Napoli potrà contare sulle sue qualità ancora per tanti anni».

A proposito di giovani. Nella nazionale Under 21 allenata da Devis Mangia nel 2013 c’era anche un altro attaccante azzurro: Lorenzo Insigne. «È stato un piacere allenare lui e Manolo. Sono due ragazzi splendidi oltre che due giocatori fantastici».

Insigne ha espresso la sua preferenza a giocare come trequartista alle spalle delle due punte. «Lorenzo deve essere prima di tutto convinto di quello che vuole. Se è così può fare la differenza con le sue giocate. Trequartista o seconda punta poi conta poco. Sarri saprà come metterlo in campo».

La qualità che più di tutte l’ha impressionata di Insigne? «È uno dei giocatori tecnicamente più dotati che abbia mai allenato. È completo e sa fare praticamente tutto al meglio».

Insigne e Gabbiadini, ma anche Higuain, Mertens e Callejon. Come le sembra l’attacco del Napoli? «Questo credo che sia uno degli attacchi più forti del campionato. E sono convinto del fatto che Sarri, da buon allenatore, saprà schierarli alla perfezione in campo e far uscire fuori il meglio da ognuno di loro».


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google