Manolo Gabbiadini, un jolly per l’attacco azzurro

Attaccante dalle doti tecniche fuori dal comune, sa far gol e assist

Non c'è molto da girarci intorno. I calciatori polivalenti fanno la felicità degli allenatori. Quelli veri si intende. Ma di conseguenza anche i fanta allenatori sono contenti, perché vedono il loro bel jolly giocare sempre. Una posizione o l'altra andare in campo assicura come minimo il voto. Meglio, però, se a questo si aggiungono i bonus. Di solito i calciatori polivalenti sono anche bravi: Manolo Gabbiadini è uno di questi. Attaccante dalle doti tecniche fuori dal comune, sa far gol e assist. Tradotto in linguaggio fantacalcistico bonus a profusione. Difficilmente un assist o una rete si separa da un bel "7" in pagella, ed ecco perché Gabbiadini è un giocatore da tenersi stretto. Non lo farà Sinisa Mihajlovic, che a breve lo saluterà per vedere andare il suo attaccante dal Benitez. Chiaramente chi ha già Gabbiadini deve stare tranquillo: così come nella Samp, anche nel Napoli l'ex Atalanta giocherà ovunque. La collocazione sarà sempre nel tridente, anche se davanti a Manolo ci sarà Higuain. Ma non dovrebbe essere un problema. Fatto salvo l'exploit di queste ultime giornate Gabbiadini non ha mai fatto tantissimi gol, e la posizione più arretrata non dovrebbe penalizzarlo. Anzi, giocando dietro a Higuain si preparano diversi assist. La posizione conterà poco: Gabbiadini comincerà a essere utilizzato a sinistra, dove ha dimostrato di muoversi bene e saper crossare, ma anche inserirsi palla al piede in direzione portiere. Ma con la concorrenza di Mertens Gabbiadini può essere messo anche al centro, al posto di un Hamsik che è tra i più deludenti del Napoli. Soluzione, questa, che scatenerebbe le doti di Gabbiadini, che preferisce proprio muoversi al centro. Ci sta anche il posto a destra, ma come si sa Callejon è un titolare inamovibile. Infine, Benitez potrebbe mettere il nuovo acquisto anche come punta centrale: però in questo momento è difficile pensare a un Zapata messo da parte come principale alternativa a Higuain. Insomma, il cambio di maglia non penalizzerà Gabbiadini, anzi: in attesa di Insigne la maglia da titolare sembra proprio la sua. Hamsik e Mertens fanno gli scongiuri, i fanta allenatori si sfregano già le mani…
Fonte: Gianlucadimarzio.com

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.