Cerca
Close this search box.

Marchetti: “Napoli su Italiano, ma la suggestione Conte non va abbandonata”

Sono iniziate le grandi manovre per la prossima stagione. E visto che di cambiamenti ce ne saranno molti, almeno sulla carta, c’è chi cerca di anticipare le mosse e di cogliere le opportunità. Il Napoli ha deciso su chi puntare per la prossima stagione per cercare di far ripartire la macchina che sembra inceppata. E De Laurentiis ha voluto puntare nuovamente su un emergente. Nuovamente sì perché le scelte precedenti a Manna, quelle che hanno portato a un’apertura di cicli vincenti e virtuosi, erano stati affidati a giovani direttori sportivi. Prima Bigon, che arrivava dall’esperienza con la Reggina, poi Giuntoli, appena arrivato in Serie A con il Carpi. Ora tocca a Manna che – ironia della sorte – proprio con la Juventus e con Giuntoli ha lavorato (anzi sta lavorando) e con cui naturalmente ha un contratto. Le qualità di Manna lo hanno portato fino alla prima squadra della Juve, dopo essere passato per la Next Gen e per esperienze all’estero dove ha avuto modo di cimentarsi in prima persona con la gestione di una società. Ora un grande impegno e tanto entusiasmo. Con la consapevolezza di lavorare con Micheli (che rimarrà in società sempre alla ricerca di talenti con cui continuare ad impreziosire il Napoli) e con De Laurentiis con il quale andranno condivise scelte e strategie. A cominciare dall’allenatore. L’obiettivo più semplice è quello che è sempre stato sulla bocca di tutti: Vincenzo Italiano. Cercato a più riprese da De Laurentiis, gioca 433, dà una grande impronta e identità alle sue squadre e si è già confrontato con piazze ambiziose come quella di Firenze. Napoli rappresenta quello step in più per continuare nella crescita. Chiaramente non è l’unico perché non si può avere soltanto una strada da percorrere. La suggestione di Conte non va abbandonata del tutto: intanto per l’imprevedibilità del presidente e poi perché già in passato era stato cercato. Ha sempre giudicato la rosa di primo livello… poi ci sono i però… l’ingaggio elevato, la stessa rosa da rimodellare (non fosse altro che per la partenza e quindi la sostituzione di Osimhen) la voglia di competere per le competizioni europee. E’ evidente che Conte rappresenti l’allenatore che tutti vorrebbero sulla propria panchina. E sarà interessante capire anche chi si iscrive realmente alla corsa e chi poi la spunterà.

Fonte: tuttomercatoweb.com

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.