Cerca
Close this search box.

Marco Bellinazzo: “Il progetto Superlega non è morto”

"Italia fuori dal Mondiale? Un terzo in meno dei ricavi"

Marco Bellinazzo, giornalista del Sole24ore, è stato intervistato ai microfoni de “il Diabolico e il Divino”, trasmissione condotta da Giuseppe Falcao, Simone LP e Gabriele Ziantoni in onda su New Sound Level 90FM. Ecco, di seguito, le sue dichiarazioni:

 

 

La Juventus sta spendendo molto, siamo sicuri che il progetto Superlega sia stato messo da parte?

 

“Il progetto Superlega non è morto”

 

Tutti dicono che il progetto sia morto, ma non è vero. Bisogna solo attendere il giudizio della corte di giustizia dell’unione europea. Essa deve dire se la FIFA e la UEFA possono continuare a comportarsi come fanno oppure se i club possono organizzarsi formando un torneo autonomo, conservando comunque il proprio ruolo nel UEFA. Juve, come Milan Inter e Roma sono i club che devono investire per essere all’avanguardia.

 

 

La non partecipazione dell’Italia al Mondiale si può considerare anche un grande danno economico?

 

“I ricavi saranno un terzo di quelli previsti, i danni si vedranno sul lungo periodo”

 

Non c’è dubbio che ci saranno risvolti economici negativi, è difficile da dire con certezza. I danni maggiori li avremo sul lungo periodo, su quello che sarà il livello di ricavi del calcio italiano. Avere una generazione, anzi due che non avranno mai messo piede in un Mondiale peserà sui conti dei club che hanno già difficoltà. Ci sono poi aspetti più diretti, come la Rai che ha preso i diritti come se giocasse l’Italia, per 70/80 milioni. I ricavi saranno un terzo in meno rispetto a quelli previsti. Per quanto riguarda la federazione, al prossimo rinnovo con gli sponsor non potranno chiedere quanto hanno chiesto ultimamente.

 

 

Cos’è che non funziona nel calcio italiano?

 

“Andavano fatte cose prendendo a modello le altre leghe. La questione stadio a Roma è l’esempio del malfunzionamento del sistema”

 

Io nel 2018 ho scritto un libro che speravo non fosse più utile col passare degli anni, purtroppo invece è molto attuale. La verità è che tutta una serie di cose che andavano fatte, che sono alla base di altre leghe, in Italia non sono state fatte. Un esempio del malfunzionamento del sistema è la questione Stadio della Roma. Dopo 1000 giorni uno si aspetterebbe un sì o un no, in un tempo ragionevole. A Roma ne sono passati 8 di anni, vedremo se i Friedkin sapranno fare meglio. Se vai a vedere lo stesso si sta replicando a Milano.

 

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.