Massimo Filardi: “Ottimo investimento il cileno ma serve pure un vice Matador”

Non vedo l’ora che il campionato ricominci. Sono desideroso di vedere all’opera il Napoli ritemprato dalla sosta natalizia. La chiusura del 2011 è stata ricca di gol ma per dimostrare il vero valore bisogna battere domenica prossima il Palermo. Al “Barbera” sarà un vero esame per la squadra azzurra. Finalmente si potrà andare in campo senza pensare alla partita del martedì o mercoledì in Champions League. La Coppa Campioni tornerà a febbraio e quindi in questo periodo bisognerà incassare molti punti per poter ambire almeno al terzo posto. Credo che ci siano tutti i presupposti per poter ritrovare nuovamente l’Europa che conta. Restando nella competizione internazionale non ci sarebbe il pericolo di vedere partire tutti i top player partenopei. Mi è  piaciuto il colpo Vargas. Il Napoli ha fatto un ottimo investimento per un  giovane che sicuramente farà grandi cose. Se l’Inter all’ultimo istante si è inserito nella trattativa significa che il ragazzo ha delle grandi qualità. Ho visto molti video e mi sono reso conto che può essere all’altezza della situazione. È naturale che avrà bisogno di tempo. Ogni sudamericano che sbarca in Italia non esplode subito. I numeri per farsi amare dai tifosi napoletani ce li ha. È una valida alternativa a Lavezzi. E approfittando dell’infortunio del Pocho, potrebbe ritagliarsi da subito un po’ di spazio. Certo, Pandev è un signore calciatore che ha ritrovato la giusta forma ma sono convinto che il cileno saprà  fare la sua parte. Mi spiace per Mascara. Dopo tanti anni si era tolto la soddisfazione di vestire la maglia azzurra ma purtroppo il sogno potrebbe già finire. Ha dato una mano al Napoli nella scorsa stagione ma adesso sta trovando davvero poco spazio. Paga lo scotto di avere davanti a lui un tridente che non molla nulla. L’acquisto di Pandev, poi, ha fatto il resto. Se si pensa che  Vargas è un altro attaccante, allora ci si rende conto che la sua esperienza partenopea potrebbe essere finita. Farà bene a valutare il suo futuro. Spero che possa andare in una squadra dove poter dare ancora tanto. Ho sentito parlare anche di una eventuale possibilità di vestire la maglia del Benevento. Vedremo. Ho seguito un po’ la Premier e con attenzione il Chelsea. I blues  sono un lontano ricordo di quelli allenati da Ancelotti. Con Villas Boas c’è stato  un ridimensionamento ma non bisogna cullarsi sull’attuale momento critico. A  febbraio, quando affronterà il Napoli, possono cambiare molte cose. Naturalmente speriamo tutti che gli inglesi possano rimanere quelli di questo periodo. Anche la squadra azzurra crescerà fino al primo incontro degli ottavi  di finale. A parte Vargas, potrebbero arrivare altri rinforzi. Candreva, per  esempio, a me piace molto. Nel centrocampo azzurro potrebbe dare un po’ di respiro a Inler. Sarebbe  fondamentale averlo a disposizione nel turn over prima o dopo la partita di Champions. Borriello sarà un valore aggiunto per la Juventus. Fosse stato preso dal Napoli, sarebbe stata la ciliegina sulla torta. La  squadra di Mazzarri avrebbe potuto lottare fino alla fine anche per il  campionato. Chissà, se fino al 31 gennaio arriverà un vero vice Cavani?

Fonte: Il Roma

La Redazione

M.V.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google