Massimo Ugolini: “In Ucraina non ci sarà il turn-over massiccio”

Massimo Ugolini: “In Ucraina non ci sarà il turn-over massiccio”

A Sky Sport 24 interviene il collega Massimo Ugolini sulla gara di ieri sera a Torino. Ecco quanto sottolineato da IamNaples.it:

“Il Napoli non esce ridimensionato dallo “Juventus Stadium”, ma la beffa nei minuti finale non ci voleva per le certezze psicologiche degli azzurri. Buona la prova in fase difensiva, però, in attacco non hanno creato i pericoli alla retroguardia bianconera e questo forse è il maggior rammarico per l’undici di Mazzarri. Al tecnico toscano viene imputato di non aver messo Insigne al momento giusto, quando la partita poteva essere sbloccata con un suo guizzo. Le parole di addio a fine stagione non sono dette a caso, la piazza teme un altro brusco abbandono, un “caso Lavezzi” e in questo momento certe frasi non sono un segnale distensivo per la squadra e per la tifoseria. In Ucraina non ci sarà il Napoli 2 perché la gara e troppo delicata per inserire una formazione così rivoluzionata e poi perdere con il Dnipro significherebbe dire addio all’Europa League. Ci vuole scossa e la gara di giovedì è ideale per dimenticare la sconfitta di Torino. Mazzarri è a casa, cosa inusuale per le usanze del mister, sempre concentrato sulle partite da affrontare, probabilmente vuole scaricare la tensione di ieri. A Napoli non si parlava d’altro che del match contro la Juventus; Mazzarri non voleva perdere una sfida così importante per la piazza, ora cercherà in Ucraina il pronto riscatto”

La Redazione

A.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google