Michele Criscitiello: “Il Napoli dovrebbe fare qualcosa sul mercato”

I saloni dell’Ata Executive resteranno aperti fino alle 19 di domani. Abbiamo due fotografie del “classico” ultimo giorno di calciomercato. Il volo del contratto di Diego Milito al Genoa, ma eravamo ancora al Quark Hotel, e le corse di Braida e Riso il 31 agosto per depositare il contratto di Nocerino. Domani potrebbe esserci l’inferno, per Carlitos Tevez. Seguiremo live, come sempre, l’ultimo giorno su TuttoMercatoWeb e – dalle 17.30 alle 19.30 – vi porteremo in casa il mercato, con la diretta dello Speciale CalcioMercato su Sportitalia. Il Milan sta pensando ad una nuova soluzione dell’ultimo minuto per ricomporre un centrocampo pieno di infortuni e defezioni. Andrea D’Amico, agente molto vicino a Via Turati e protagonista dell’affare Maxi Lopez, ha proposto al Milan due centrocampisti della sua scuderia, ovviamente di seconda fascia: Luca Rigoni del Chievo Verona e Marco Donadel del Napoli, cresciuto proprio a Milanello. La risposta è attesa per le 19 di oggi. Arriviamo all’intrigo internazionale, dove il Milan potrebbe davvero svoltare. Lunedì scorso ci siamo sbilanciati, con una doppietta sul mercato di Galliani. Per il momento ne è arrivato uno solo ma la porta per l’argentino resta sempre aperta. In giornata è previsto un nuovo contatto tra Galliani e il City; prestito con diritto di riscatto fissato a 22 milioni di euro. Gli inglesi non possono più tirare la corda e, se anche è vero, che possono permettersi di tenere Tevez nel giardino di casa di Mansour, Mancini non è così autolesionista da tenere un calciatore nello spogliatoio del City controvoglia. Galliani ci tiene particolarmente a chiudere l’affare. Forse Tevez serve più all’amministratore delegato rossonero che al mister. Perché Allegri, di Tevez, può anche farne a meno, ma Galliani a questo punto no. Ne va dell’orgoglio e della credibilità del miglior dirigente italiano di tutti i tempi.
Nel frattempo a Napoli si chiedono, giustamente, se non sia il caso di provare a fare qualcosa sul mercato in questi ultimi due giorni. Il campionato sta bocciando la sessione estiva dei partenopei. Inler e Dzemaili non sono mai entrati a regime, Britos dopo l’infortunio non si è più ripreso e la difesa granitica dello scorso anno e della Champions League inizia a fare acqua da più parti. In Europa tifiamo tutti per il Napoli ma, se la Champions non dovesse promuovere gli azzurri, resterebbe una stagione senza successi e l’anno prossimo con una sola partita da vedere a settimana. Mazzarri deve cambiare rotta altrimenti rischia di ripetere la tormentata estate scorsa, a parti invertite. Il direttore sportivo, Riccardo Bigon, potrebbe accettare le lusinghe della Sampdoria, intenzionata a cambiare se la stagione non dovesse cambiare piega. Corvino a Firenze è ai titoli di coda, in pole c’è Lele Oriali. Questo è un altro mercato e ce ne occuperemo più avanti.
In chiusura, vi raccontiamo un film mai visto, sembra una barzelletta.
C’è un napoletano che cerca, non fortuna, ma soldi di fine carriera e va a vivere a Dubai. Gli arabi gli offrono tanti soldi, palazzi ed una carriera da dirigente. L’amico napoletano crede alla buona fede della sua società ma al termine della stagione guarda il conto corrente e dei soldi promessi neanche l’ombra. Anche l’agente che avallò il suo trasferimento non ha visto ancora un euro. I suoi procuratori storici hanno vissuto di rendita sulla sua carriera. Il procuratore in questione, di vecchia data, ha tentato anche di fare il direttore sportivo, per poi essere liquidato dopo poco tempo. Anche la carriera da agente dei calciatori è in fase di declino: tra i principali suoi assistiti attuali si mettono in evidenza Bellusci del Catania e Grieco dell’Aversa Normanna.
Proviamoci in India, forse becchiamo la liquidazione!

Fonte: TMW

La Redazione

A.S.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.