Missione Torino: il Pipita Higuain cerca il gol dopo il ko con il Porto

Missione Torino: il Pipita Higuain cerca il gol dopo il ko con il Porto

Higuain lancia l’assalto al Torino. La voglia di riscatto del Pipita dopo gli errori in Europa League contro il Porto. La voglia di riscatto del Napoli dopo la notte amara in Portogallo. Riprende la corsa al secondo posto, alla Champions League diretta: gli azzurri aprono il lunedì con la sfida dell’Olimpico di Torino (ore 19), poi la Roma affronta l’Udinese. Napoli stasera in campo dopo quattro giorni, giocherà nuovamente giovedì il ritorno di Europa League contro il Porto. Ricomincia il tour de force: Benitez cambierà qualcosa ma Higuain resta punto fisso. L’argentino ha fallito due clamorose palle gol in Portogallo e in genere la volta successiva non perdona: forte la sua voglia di riscatto. Decisivo già all’andata contro il Torino: due rigori impeccabili per il successo azzurro. Higuain che ha mille motivi per tornare al gol, vuole lasciare quota tredici per mettere pressione a Tevez. Gonzalo in corsa per il titolo dei bomber ma soprattutto il leader assoluto degli azzurri, quello che trascina la squadra. Ventuno gol stagionali, dieci assist e tante alte giocate decisive, un uomo squadra bravo con i suoi movimenti ad agevolare gli inserimenti al tiro degli esterni, Callejon e Mertens. Lo spagnolo e il belga giocheranno dal primo minuto, intoccabile l’ex Real Madrid, il belga invece si alterna con Insigne. Hamsik vive un momento molto delicato, Benitez gli ha confermato fiducia a parole e nelle scelte schierandolo anche giovedì scorso contro il Porto. Lo slovacco dovrebbe esserci anche stasera dall’inizio contro il Torino, anche se con il tecnico spagnolo le scelte restano sempre e comunque un grande punto interrogativo. Si ricompone il centrocampo tipo, quello con Inler, tenuto a riposo contro il Porto, e Jorginho, l’acquisto italo-brasiliano di gennaio diventato subito fondamentale nell’assetto tattico di Benitez. La coppia ideale in mediana quella formata da Inler e Jorginho, s’integrano alla perfezione e garantiscono equilibrio nella doppia fase, cioè nell’impostazione e nella copertura. In difesa torna Fernandez in coppia con Albiol, scelta obbligata a destra con Reveillere al posto dell’indisponibile Maggio, a sinistra confermato Ghoulam. Confermatissimo in porta, ovviamente, Reina, l’assoluto protagonista sia in campionato che in Europa League delle ultime partite del Napoli. In panchina si rivede Mesto, la convocazione era nell’aria ed è arrivata, nel prossimo match di campionato contro la Fiorentina potrebbe anche giocare, mentre giovedì non ci sarà contro il Porto perchè non fa parte della lista dell’Europa League. Torino-Napoli è sfida insidiosa, anche se la squadra di Ventura, dopo aver raggiunto quota 36 e cioè la salvezza quasi aritmetica ha frenato di brutto con tre sconfitte consecutive. Il faccia a faccia tra le coppie gol più forti del campionato: Higuain-Callejon contro Cerci e Immobile. Due squadre che fanno grande affidamento sul possesso palla anche se quello di Benitez è molto più offensivo rispetto a quello di Ventura che si sviluppa soprattutto nella propria metà campo. Napoli che cerca l’ottava vittoria esterna del campionato, l’ultimo successo fuori casa contro il Sassuolo. Il Torino in casa ha perso tre partite: il derby con la Juve, contro il Bologna e la scorsa gara con la Samp. Comincia la fase calda della stagione, gli ultimi due mesi, la lunga volata finale. L’obiettivo prioritario del Napoli resta la Champions League diretta, cioè il secondo posto e in quest’ottica diventa assolutamente fondamentale il successo a Torino prima della tre sfide in sette giorni con Fiorentina, Catania e Juve.

 

Fonte: Il Mattino


Laureato in Scienze della Comunicazione presso l' Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli con tesi "Il volto cinematografico delle mafie". I suoi primi articoli risalgono al 2010, per il portale Soccermagazine.it. La sua collaborazione con la testata giornalistica Iamnaples.it ha inizio nel febbraio 2011. Inviato a seguito del settore giovanile partenopeo, ha come obiettivo quello di formarsi nell’intricato mondo del giornalismo.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google