Napoli, Benitez pensa al turnover per la sfida di domani: chance per i neoacquisti?

In vetrina gli uomini mercato, quelli finora praticamente mai visti. La sfida di Europa League contro lo Sparta Praga può essere l’occasione giusta per mettersi in mostra, la prima vera occasione per farsi apprezzare dai tifosi napoletani. L’olandese De Guzman in campo dal primo minuto presumibilmente al posto di Hamsik, lo slovacco in campo anche la scorsa settimana con la sua nazionale nell’impegno per le quali- ficazioni europee. Lo spagnolo Michu, fin qui oggetto misterioso, verrà alternato nel ruolo di prima punta con il colombiano Zapata. L’altro spagnolo David Lopez, l’ultimo arrivato, partirà dalla panchina e potrebbe giocare qualche minuto. Una condizione da trovare sul campo, in partita, con il minutaggio da aumentare nelle gambe. De Guzman ha avuto un buon impatto con il gol segnato al Ferraris contro il Genoa, quello della vittoria azzurra all’ultimo respiro. Poi il quarto d’ora finale difficoltoso contro il Chievo Verona e l’unico guizzo rappresentato dal cross per il colpo di testa di Zapata. Totalmente diverso l’impatto di Michu, Benitez lo lanciò nel finale al San Paolo contro l’Athletic Bilbao: l’attaccante spagnolo solo davanti alla porta invece di tirare preferì un inutile assist. Ancora in ritardo di condizione dopo l’anno difficile allo Swansea, caratterizzato dagli infortuni che ne hanno frenato il rendimento dopo la stagione precedente positiva con assist e gol. Previsto per lui uno spezzone di partita, una staffetta con Zapata o de Guzman, se Benitez intende schierarlo da trequartista. E c’è curiosità su David Lopez, il centrocampista spagnolo, acquistato dall’Espanyol, in panchina contro il Chievo Verona, il mediano acquistato per dare maggior protezione alla difesa. Potrebbe giocare una ventina di minuti, nel finale, al posto di Gargano: il suo sarà un inserimento graduale, ecco perché è da escludere l’eventualità di un suo impiego dall’inizio. In difesa tocca al brasiliano Henrique da centrale in coppia con Koulibaly, il difensore francese, l’unico acquisto che finora ha convinto ed è stato impiegato con continuità. Esordio stagionale per il brasiliano, uno dei reduci del Mondiale. Mesto in corsa per una maglia da esterno, candidato a sostituire Maggio sulla fascia destra. A centrocampo tocca a Gargano insieme a uno tra Inler e Jorginho. E in attacco si ferma Higuain, ieri lavoro ridotto per l’argentino: botta un piede e un leggero affaticamento muscolare. Niente di grave ma salterà sicuramente l’Europa League per rifiatare e tornare tonico a Udine.

Fonte: Il Mattino

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.