Napoli-Inter, cronaca di un mercato intrecciato. Da Behrami a M’Vila, passando per Suarez e Sandro

Le scelte di mercato di Inter e Napoli si incrociano. Prima la vicenda Behrami, che potrebbe tornare d’attualità se De Laurentiis aggiungendo dei contanti volesse prendersi Alvarez, poi quella legata a Sandro, il centrocampista del Tottenham che gli azzurri hanno provato ad acquistare offrendo 10 milioni e che a Mazzarri piace parecchio, infine M’Vila, in ordine di tempo l’ultimo… terreno di battaglia.

INTER AVANTI. Per il francese l’Inter è in vantaggio. Questo non vuol dire che il centrocampista acquistato nel gennaio 2013 dal Rubin Kazan indosserà la maglia nerazzurra.
Motivo? In corso Vittorio Emanuele c’è qualche dubbio legato agli ultimi 6 mesi che il giocatore che vissuto in Russia (giocate solo 2 delle ultime 11 gare; alla base delle esclusioni non c’erano problemi fisici) e al carattere un po’… esuberante (è stato coinvolto in almeno due storie molto chiacchierate con prostitute).
Già domani sono previsti nuovi contatti tra l’Inter, il Rubin e gli agenti Fifa che stanno portando avanti la trattativa. I dirigenti nerazzurri hanno capito che, economicamente parlando, l’occasione è vantaggiosa e non a caso si sono portati avanti raggiungendo un accordo di massima sia con il giocatore (si è decurtato l’ingaggio per il 2014-15 da 3 a 2 milioni dopo l’incontro di mercoledì tra Ausilio e uno dei suoi rappresentanti) sia con il club russo (1 milione per il prestito più un diritto di riscatto ancora da fissare tra gli 8 e i 9 milioni). Restano da sciogliere alcuni dubbi prima di prendere la decisione definitiva.
La sensazione che è se l’Inter avesse una cifra importante da investire sul mercato, andrebbe magari alla ricerca di un altro giocatore (Mario Suarez), ma, trovandosi nell’impossibilità di spendere, sta facendo un pensiero concreto su M’Vila.

TAIDER RUSSO. Indipendentemente da come finirà la trattativa per il francese ex Rennes, le possibilità che Taider vada in Russia sono elevate perché il franco-algerino al Rubin ha estimatori convinti e lui è disposto ad accettare la nuova destinazione per rilanciarsi.
Sia imbarcandosi per Kazan in prestito, sia a titolo definitivo. Taider non rientra dei piani dell’Inter che lo riscatterà dal Bologna inserendo nell’operazione alcuni giovani.

BENITEZ ATTENDE. E il Napoli? In mezzo al campo è alla caccia di un paio di rinforzi e M’Vila è uno dei papabili insieme a Gonalons. Con il Rubin il club azzurro sta già trattando la cessione del difensore Britos, un’operazione che comunque andrà avanti parallelamente a quella di M’Vila.
De Laurentiis non ha ancora l’accordo con il giocatore che, per di più preferirebbe Milano a Napoli (o almeno questo filtra dal suo entourage).
Il Napoli, però, ha due vantaggi di non poco conto: quello di avere soldi contanti da investire e dunque la possibilità concreta di convincere sia il centrocampista che il Rubin.
E l’altro? Benitez, che anche in passato si era informato su M’Vila, può offrirgli la Champions League, manifestazione che Yann non ha mai disputato nella sua carriera.

SANDRO E SUAREZ. Sotto i riflettori adesso c’è M’Vila, ma non è da escludere che Inter e Napoli magari nelle prossime settimane si trovino di nuovo con interessi opposti su Sandro che ha sempre l’intenzione ferma di lasciare la Premier League per un’altra avventura professionale. La Serie A lo stuzzica e la “strana coppia” Inter-Napoli ha già chiesto informazioni su di lui.
In questo caso è De Laurentiis ad essere avanti, ma non può essere sottovalutata la visita della Base Soccer, che rappresenta il brasiliano, in corso Vittorio Emanuele. Anche su Mario Suarez sono state scintille.
Per il momento questo non è un terreno di battaglia perché l’Atletico Madrid ha fatto sapere di non volerlo cedere, ma se il centrocampista dei colchoneros spingerà per cambiare squadra, entrambe le società torneranno a bussare alla porta di Quillon, agente del giocatore.
Soprattutto l’Inter che vede in Suarez la pedina ideale per la sua mediana. Il costo? 14-15 milioni, almeno adesso…

BEHRAMI-ALVAREZ. Infine il centrocampista svizzero che a Mazzarri piace. Valon ieri ha parlato a Radio Deejay e ha spiegato: ? . Behrami ha già da qualche settimana un accordo con il club nerazzurro, ma De Laurentiis chiede tra gli 8 e i 10 milioni per il suo cartellino, una cifra che in corso Vittorio Emanuele considerano fuori mercato. Se nell’affare, come contropartita, fosse rientrato Kuzmanovic, tutto sarebbe stato più semplice. Soluzioni alternative? A Benitez potrebbe interessare Alvarez, che l’Inter sta cercando di piazzare. Con Ricky a Napoli, Behrami, insieme a qualche milione di euro, raggiungerebbe Mazzarri a Milano.
Fonte: Corriere dello Sport

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.