Napoli-Juve Stabia 3-0, le pagelle di IamNaples.it: super Ndombele, che impatto dei Primavera!

Bella vittoria del Napoli in amichevole contro la Juve Stabia dopo la presentazione dei nuovi acquisti. A segno Ndombele, grande impatto anche dei Primavera con il gol di Giuseppe Ambrosino e le cose positive fatte vedere dai vari Spavone e Marchisano. In generale, non c’è un calciatore azzurro che abbia disputato una cattiva partita. Di seguito, le pagelle di IamNaples.it.

Sirigu 6,5: Grande prestazione del portiere del Napoli, che salva due volte il risultato. Bellissima la parata sul tiro di Pandolfi da centrocampo. Dal 76′ Marfella 6: I suoi rischi sono pochi, gestisce bene il possesso palla con D’Avino e Obaretin. La Juve Stabia ci prova nel finale ma lui è sempre molto attento.

Zanoli 6,5: Bravo a proporsi in fase offensiva mettendo sempre palloni pericolosi in mezzo, soprattutto per Raspadori. Cross che non si trasformano in assist per questione di centimetri. Dal 76′ Marchisano 6,5: Rischia il gol di testa da calcio d’angolo staccando benissimo, il pallone purtroppo finisce di poco fuori.

Ostigard 6,5: Il momento più bello della sua partita è l’urlo precedente per caricare il pubblico, la prestazione è ottima e infatti le occasioni della Juve Stabia sono veramente poche. Dal 76′ D’Avino 6,5: Bene nella gestione del pallone e nella marcatura degli attaccanti stabiesi in coppia con Obaretin sul centro destra.

Juan Jesus 6,5: E’ un capitano senza fascia, duro nei contrasti e leader della retroguardia. Con Sirigu l’intesa sembra esserci già da subito. Così come il norvegese, rischia poco, e sale al momento giusto quando Scaccabarozzi la mette dentro ma è in fuorigioco. Dal 76′ Obaretin 6,5: Mette in campo un grande dinamismo e tiene bene la difesa nel finale, quando lo Stabia ha iniziato a spingere.

Olivera 6,5: Spinge molto proponendo una soluzione interessante in avanti e all’inizio del match partecipa al ‘torello’ che si viene a creare sulla trequarti avversaria. Bene anche in fase di copertura pur con qualche leggera sbavatura. Dal 76′ Zedadka 6,5: Tanta voglia di fare, è il più veloce dei ventidue in campo a un certo punto della partita e si vede in un’occasione quando è anche più veloce della palla. Nel complesso un buon impatto sul match come tutti i suoi compagni di squadra.

Ndombele 7,5: Giganteggia, è di un’altra categoria rispetto a tutti pur non essendo in forma. Sigla un gol meraviglioso fatto di tecnica e potenza. Costruisce con qualità e in fase offensiva offre sempre una soluzione. Quando decide di alzare il ritmo non ce n’è. Dal 76′ Iaccarino 6,5: Si propone per far girare il pallone sempre insieme a Gaetano, non commette errori in costruzione, anzi è premiato dalla tanta personalità.

Elmas 6,5: Prima volta da capitano in un ruolo non suo, ha spiccate caratteristiche offensive ma si adatta bene, anche considerando la caratura dell’avversario. Dall’intervallo Gaetano 6,5: Buona ripresa del centrocampista napoletano che piano piano si conquista il suo spazio, prima partita dopo la squalifica, deve carburare ma la qualità e le potenzialità sono impressionanti.

Politano 6,5: A destra fa il bello e il cattivo tempo, spesso è libera -o si libera grazie alla sua qualità- e in più di un’occasione cerca di far segnare Raspadori e Simeone anche quando potrebbe tirare. Un grande esempio di generosità. Dall’intervallo Zerbin 7: Grande gioia nel finale per il terzo gol, un grandissimo destro a giro che non lascia scampo al giovane Sarri. Bella soddisfazione per un prodotto del settore giovanile partenopeo, autore di un buon precampionato, già due presenze in stagione.

Raspadori 6,5: Un ottimo primo tempo per l’attaccante del Sassuolo, che non è ancora in forma, ma è volenteroso e ha dato un piccolo assaggio della sua qualità. In alcune occasioni sfortunato, soprattutto negli ultimi metri. Dal 76′ Russo 6,5: Personalità per il trequartista della Primavera, che entra e quando vede un pallone vagante sulla trequarti stabiese tenta subito il tiro, deviato in corner.

Ounas 6,5: Tecnicamente fa quello che vuole, l’impressione è che i limiti siano più mentali che qualitativi. Sfiora più volte il gol e mette sempre in difficoltà il suo avversario. Dal 76′ Spavone 6,5: Ruba la palla che si tramuta poi in assist per Ambrosino e il suo secondo gol, che chiude la partita.

Simeone 6,5: Lontano dalla forma migliore, prova in più di un’occasione a liberarsi per il tiro ma l’esito finale è poco fortunato. Dialoga bene con Raspadori. Dal 76′ Ambrosino 7: il figlio di Napoli trova la sua prima, grande, gioia al Maradona con un bel destro fulmineo che fa impazzire il pubblico presente. E’ il gol che chiude la partita, un bel risultato per un ragazzo che ha lavorato duramente con Spalletti nei due ritiri.

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.