Napoli-Liverpool 4-1, le pagelle di IamNaples.it: Anguissa e Zielinski sontuosi, che mostro Kim!

Strepitosa vittoria del Napoli contro il Liverpool al ritorno in Champions League. Sontuose le prestazioni di Zambo Anguissa e Piotr Zielinski, meraviglioso Kvaratskhelia in occasione del primo gol di Simeone. Insomma, non ce n’è uno che abbia fatto una brutta partita. Di seguito, le pagelle di IamNaples.it.

Meret 7,5: Grande prestazione del portiere del Napoli, esce sempre con sicurezza e tra i pali si rende protagonista di alcune parate importantissime che blindano il risultato. Non può nulla sul gol di Luis Diaz.

Di Lorenzo 7: Che partita del capitano del Napoli, ottima sia in fase offensiva, sia in fase difensiva. Quando si tratta di tirare fuori gli attributi è sempre il primo, nonostante abbia a che fare con un diavolo come Luis Diaz, che segna proprio dopo un suo errore in uscita.

Kim 8: Il difensore sudcoreano ha guidato la difesa in modo magistrale, non commettendo mai errori, anzi dando sempre una copertura ai suoi compagni. Forse non bello da vedere in alcune circostanze, ma super efficacie, specialmente quando la temperatura si alza.

Rrahmani 7,5: Gara perfetta proprio come quella del compagno di reparto, ha a che fare prima con Firmino e poi con Nunez e li limita entrambi. Bravo sia in fase d’impostazione, sia quando deve scivolare sull’esterno per dare una mano a Di Lorenzo.

Olivera 7,5: Ottima partita dell’uruguagio, vera sorpresa dell’undici titolare di Spalletti. Malissimo il Liverpool dal suo lato, certo, ma bravo anche lui a battagliare in ogni situazione, alzare il pressing e proporre giocate di qualità. Dal 74′ Mario Rui 6,5: Difficile lasciare un senza voto nella giornata di oggi, anche quando si gioca solo un quarto d’ora. Il portoghese porta calma ed esperienza nel forcing finale dei Reds.

Zielinski 9: Chapeau per il polacco, che si esalta con una doppietta e un assist pazzeschi. Resta in campo fin quando ne ha, fino a quel momento disegna calcio in ogni sua forma e caratteristica, duettando con Kvaratskhelia e mettendo in difficoltà il Liverpool con i suoi inserimenti e le sue verticalizzazioni. Dal 74′ Elmas 6,5: Bene nel fraseggio con Zerbin e nella gestione del pallone nel quarto d’ora finale, nonostante i partenopei soffrano un po’. Ma è normale data la caratura dell’avversario.

Lobotka 8: 90′ di altissimo livello, anche se nei minuti finali è molto stanco. Giocate sempre intelligenti, grande copertura del pallone, passaggi filtranti come se avesse un joystick in mano. Il Napoli, senza il suo regista, non potrebbe giocare così bene.

Anguissa 9: E’ il padrone del centrocampo, sembra abbia i tentacoli al posto dei piedi. Trova il suo primo gol con un grande inserimento e un mancino chirurgico. Vince ogni tipo di duello, delizia il Maradona con giochi di prestigio stile Kvara a Roma, sempre aggressivo e mai superficiale.

Kvaratskhelia 8: Quello che combina sulla fascia sinistra in pochi possono vantarsi di poterlo fare. Per 56′ mette in apprensione Arnold sempre e comunque. Non lo fermano mai, gli lasciano praterie e lui le ara come se avesse due trattori al posto dei piedi. Serve l’assist a Simeone con una giocata fiabesca. Dal 57′ Zerbin 6,5: Buonissima la prestazione dell’esterno italiano, tanta buona volontà e consapevolezza dei propri mezzi e dei propri limiti. Contropiedi interessanti condotti con intelligenza.

Osimhen 7: Tiene in scacco tutta la difesa Reds, quando va in profondità Van Dijk e Gomez non lo fermano mai. Si procura un rigore, ma poi lo calcia in modo pessimo. Dopo il 2-0 di Anguissa si fa male, getta la maschera protettiva via e torna negli spogliatoi. Dal 41′ Simeone 7,5: Che impatto del Cholito! Entra e segna dopo 3′, piange dall’emozione e bacia il suo tattoo. Fa quel che può spalle alla porta contro Matip e Van Dijk, quando parte li mette sempre in difficoltà.

Politano 7,5: Spende tantissimo nel primo tempo, pressa tutti, non si ferma un attimo e infatti arriva al 57′ stremato. E’ bravo a mettere in apprensione Robertson dal suo lato e a mettere cross pericolosissimi in area. Dal 57′ Lozano 6,5: Voglioso di mettersi in mostra, spesso pur avendo buone intenzioni, compie una scelta sbagliata. Ma è bravo comunque a tenere alto il pallone e creare pericoli offensivi dalle parti di Alisson, anche quando il Napoli era in difficoltà.

Spalletti 9: Oggi solo applausi per l’allenatore del Napoli, che ha messo in campo una squadra fantastica sia quando offende, sia quando difende. Bene la sorpresa Olivera dal 1′, così come la mossa Simeone dopo l’infortunio di Osimhen. Sorprendente il cambio Kvaratskhelia-Zerbin al 57′, ma la partita è ben letta: i tanti spazi lasciati dal Liverpool facevano comodo alle sgroppate dell’esterno ex Frosinone. E’ la sua vittoria, questo Napoli è una sua creatura.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.