Napoli-Sassuolo 1-1, così non va: Napoli, che combini? Ecco il CountDown di IamNaples.it

Il Napoli pareggia contro il Sassuolo 1 a 1 nella quinta giornata di serie A e perde il primato. Il risultato,per certi versi,va stretto agli ospiti, che giocano una grande partita dal primo all’ultimo minuto. Napoli avanti al 14′ con un siluro di Dzemaili che apre da fuori il muro alzato da Di Francesco. Cinque minuti dopo il pari di un incontenibile Zaza. Nella ripresa meglio gli ospiti che sfiorano il colpo grosso. Queste partite si devono vincere, niente scuse.

Ecco il CountDown di IamNaples.it:

10 al pubblico delle grandi occasioni. 55.677 spettatori per un incasso totale di 649.300,97 euro. Biglietti a prezzi stracciati, ma pur sempre una dimostrazione d’amore da parte dei tifosi che non vogliono mancare mai. Meritavano un grande prestazione della loro squadra del cuore.

9 alla potenza tiro di Dzemaili che torna a segnare alla sua maniera. Sblocca il risultato con un missile, Pegolo non può nulla su un tiro così devastante.

8 i calci d’angolo ottenuti dal Napoli. Dimostrazione di quanto si è giocato sulle fasce laterali, ma Armero e Mesto hanno fatto rimpiangere Zuniga e Maggio. Mai un cross pericoloso, per il ruolo che hanno non basta essere solo veloci.

7 i tiri in porta da parte del Sassuolo. Nelle ripartenze la squadra di Eusebio Di Francesco ha fatto sempre male alla squadra di Rafa Benitez. Un gruppo che vuole ambire al titolo non può statisticamente regalare tante occasioni a una squadra che lotterà per la salvezza.

6 all’impegno di Gonzalo Higuain. Troppo solo in attacco, i compagni non lo assecondano mai. Lui cerca di fare tutto il possibile per creare spazi e mettere in difficoltà la retroguardia del Sassuolo.

5 i minuti che passano dal gol del Napoli a quello del Sassuolo. Una doccia fredda per i 60mila del San Paolo. Onore a Zaza artefice di una splendida giocata, un gol che ricorderà a lungo siglato nel tempio che fu di Maradona.

4 alla prestazione di Fernandez. In fase difensiva sempre sbadato, tutt’altro difensore rispetto a quello sicuro della Nazionale argentina. Imperdonabile l’errore sotto porta a tu per tu con Pegolo. Un gol più facile da segnare che sbagliare…

3 i punti che il Napoli avrebbe dovuto conquistare assolutamente ieri sera. Questa volta Rafa Benitez pecca per aver esagerato col turnover. Questi punti persi pesano sempre a fine campionato.

2 i gol visti nella serata. Uno più bello dell’altro, tra potenza e classe. Almeno su questo “l’amante del calcio” non può recriminare.

1 l’uomo indispensabile per il Napoli, Valon Behrami. Si sente la sua mancanza in mezzo al campo, forse anche troppo. Lo svizzero è un giocatore imprescindibile per questo Napoli.

Servizio a cura di Vincent Albano

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.