«Napoli sempre più affamato»; Lanciata la sfida alla Juventus

«Napoli sempre più affamato»; Lanciata la sfida alla Juventus

Vincere aiuta a vincere. Lo sanno bene Mazzarri, il condottiero, e Cannavaro, il capitano. E esprimono il concetto con forza durante la conferenza stampa ufficiale al «Bird’s Nest». «Vincere aumenta la consapevolezza nei propri mezzi, fa crescere l’entusiasmo e le convinzioni e ti permette di guardare avanti con più fiducia, accresce l’autostima», dice Mazzarri.
Ancora più diretto Cannavaro. «Da napoletano quando affronto la Juve ho una carica ancora maggiore: è una partita speciale. Vogliamo riportare la Supercoppa a Napoli dopo tanti anni. Se c’è qualcosa da vincere subito è bene provare a farlo. Dopo la coppa Italia darebbe continuità e poi chissà potremo vincere ancora qualche altra cosa». Il tecnico del Napoli s’attende un compito durissimo: «Prevedo una bella partita ed equilibrata e come spesso accade in questi casi decisa da qualche episodio. Affronteremo la squadra che l’anno scorso ha stracciato il campionato. E poi giocatori come Pirlo e Buffon hanno un’esperienza tale da trasformare in energia positiva le situazioni difficili e ciò potrà aggiungere motivazioni al loro gruppo».
Anche l’assenza di Conte a suo giudizio non condizionerà la Juve. «La Juve è un grande club, ci sono i collaboratori e Conte preparerà bene la partita, la sua assenza in panchina non condizionerà. Queste situazioni non fanno perdere concentrazione ma aumentano le motivazioni. Comunque preferisco non parlarne e guardare solo in casa mia». La prima partita vera, quella che vale la Supercoppa. «Questa è la vera incognita, dobbiamo vedere sia noi che la Juve come ci comporteremo e non parlo di motivazioni che saranno il massimo da parte di tutte e due. Non siamo ancora rodati, sarà la prima vera occasione per vedere in che stato realmente siamo anche se ci arriviamo bene entrambe. Noi abbiamo fatto un buon ritiro, le amichevoli di agosto hanno dato buone risposte sul profilo del gioco e finalizzate al risultato positivo. Anche la Juve ha fatto bene e ha aggiunto elementi di buon livello a un organico già fortissimo e imbattutto per un campionato intero». «Ripeto queste contro la Juve sono sfide speciali, poi stavolta si gioca all’estero e lo sarà ancora di più», si scalda capitan Cannavaro.
Il Napoli rispetto al ritiro e alle amichevoli avrà un Cavani in più. «L’ho trovato carico, motivato, pronto vuole riscattarsi per l’eliminazione alle Olimpiadi. Sicuramente per noi è un rientro importante». Per Mazzarri comincia la quarta stagione sulla panchina del Napoli. «E’ un grande orgoglio essere già qui a Pechino. Una grande soddisfazione per me che ho visto crescere i giocatori. Qualcuno è partito, altri sono arrivati ma il gruppo base bene o male è quello. Questo mi dà grandi stimoli ed è bello continuare a vivere la scalata di questa squadra e di questa società. In un calcio che brucia tutto credo che sia un record».
I gol presi da palla inattiva, riaffiorato il difetto della passata stagione. «Abbiamo preso gol su calcio piazzato, questo è vero, ma è un problema che riguarda un po’ tutte le squadre italiane perchè il sessanta per cento delle reti arriva così. Noi marchiamo ad uomo, ci vuole più attenzione, ne ho già parlato con i ragazzi. Parlando della fase difensiva più in generale, possiamo essere soddisfatti, eccezion fatta per qualche momento è andata sempre bene».
La fase difensiva, o meglio la difesa a tre la porta, anzi come modello. «Siamo stati noi i precursori, la Juve ha cominciato a schierarsi così dopo la partita che giocò al San Paolo. E’ stata una soddisfazione vedere l’Italia fare un figurone con la difesa a tre contro la Spagna. Un modulo adottato anche all’estero, in Germania». Le «spie» azzurre bloccate all’allenamento della Juve. «Mi viene da sorridere, non ne parlo. A me piace parlare del calcio vero e non delle sciocchezze».
La formazione, abbottonato Mazzarri. «Devo vedere bene tutte le cose prima di decidere quella che per me potrà essere la migliore formazione».

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google