Napoli-Swansea, in casa dell’avversario: il San Paolo per neutralizzare le insidie gallesi

Napoli-Swansea, in casa dell’avversario: il San Paolo per neutralizzare le insidie gallesi

Dopo lo 0-0 dell’andata al Liberty Stadium, Napoli e Swansea ritornano in campo dopo sette giorni. In palio c’è l’accesso agli ottavi di finale di Europa League contro la vincente di Porto-Eintracht Francoforte (2-2 all’andata).

L’ANDATA – Salvo in due occasioni con Callejòn ed una con Hamsik nel primo tempo, il Napoli non si è mai reso pericoloso nei pressi della porta difesa da Vorm. Forse perchè colto di sorpresa da uno Swansea che ha fatto la partita e che forse avrebbe meritato qualcosina in più ‘ai punti’ per quanto espresso nell’arco dei 90′. Il Napoli, per fortuna, ha trovato prima in Rafael, poi in Reina due saracinesche che in più occasioni hanno salvato il risultato.

LE INSIDIE – L’approdo in panchina di Monk ha ridato vigore ad una squadra che aveva perso certezze nelle ultime settimane. Monk, ex difensore e coach dello Swansea, dal 5 febbraio ha preso il posto di Laudrup in qualità di “allenatore traghettatore”. La differenza tecnica con gli azzurri è notevole, ma gli “Swans” giocano un calcio propositivo, con un 4-2-3-1 speculare a quello di Benitez. Saranno da tenere d’occhio Bony, autore di 8 gol in campionato, l’esterno di centrocampo Dyer con i suoi 5 gol, il giovane Shelvey dotato di un buon inserimento tra le linee e un certo senso del gol (5 marcature fino ad ora, l’ultima ad Anfield, nel suo vecchio stadio).

LA CHIAVE – Tuttavia, il Napoli ha il vantaggio di giocare davanti al pubblico del San Paolo la gara decisiva. Gli azzurri, a differenza dell’andata, dovranno imporre il gioco e fare la partita. Si dovrà cercare di trovare subito il gol, in modo da colpire gli avversari che potranno così concedere più spazi. Il sostegno dei propri tifosi potrà rivelarsi fondamentale ai fini della qualificazione agli ottavi.

PROBABILI FORMAZIONI – Nel Napoli Benitez recupera Fernandez. La formazione titolare potrebbe essere questa: Reina; Maggio, Fernandez Albiol, Ghoulam; Inler, Behrami; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain. Dovrebbero dunque restare in panchina Reveillere, Henrique e Mertens, uniche alternative plausibili ai titolari, oltre a Duvan Zapata. Questa invece la probabile formazione dello Swansea: Vorm; Rangel, Williams, Chico, Davies; Shelvey, Britton; Dyer, De Guzman, Routledge; Bony.

Servizio a cura di Stefano D’Angelo


Studente di “Lettere Moderne” presso l’Università Federico II è giornalista pubblicista da Gennaio 2012; Arbitro Ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro dal 2006. Sposa il progetto di IamNaples.it nell’Agosto del 2010. Collabora, come redattore, con Casoriadue Settimanale da Settembre del 2009, curando nel ruolo di web master il sito della suddetta testata.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google