Raio: “Gabbiadini è un signor giocatore, deve restare a Napoli”

"La squadra deve affrontare più competizioni: serve una rosa ampia."

Vittorio Raio è intervenuto a Marte Sport Live, trattando il tema “Gabbiadini”. “Non aveva bisogno di quattro gol belli, importanti e significativi per farsi notare, Gabbiadini in passato non giocava perché davanti aveva un mostro come Higuain. Manolo è un signor giocatore, ha un sinistro che in Serie A pochissimi possiedono. Ha solo pochi difetti, ma Sarri sta lavorando per limarli. Gabbiadini non deve andare via da Napoli, la squadra deve affrontare tre competizioni quindi la rosa deve essere completa. La scorsa stagione il mister non aveva troppe alternative, quest’anno, invece, il presidente sta inserendo in rosa alternative valide. La partita di ieri? Non mi ha entusiasmato né il poker di Gabbiadini tantomeno la “manita”, con l’ esperienza che ho maturato so che le amichevoli di Agosto contano pochissimo. La nota positiva? Il solito bel gioco e fraseggio della squadra. Moussa Sissoko è del Newcastle… bisogna chiederlo a Benitez? Credo che a Rafa servirà: il Newcastle ha perso all’ esordio. Chiudo ringraziando ed elogiando mister Sarri perché il suo gioco è un bel vedere e da amante del calcio non si può che apprezzare.”

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.