Raio: “I calciatori avrebbero dovuto onorare i tifosi, spettacolo indecoroso”

A Radio Marte, nel corso del programma Marte Sport Live, condotto da Dario Sarnataro e Massimo D’Alessandro, è intervenuto Vittorio Raio. Ecco quanto evidenziato dalla Redazione di IamNaples.it: “Uscendo dallo stadio ieri sera mi auguravo che l’avessero fatto apposta, anche se non è una scelta condivisibile. Nel primo tempo al di là del tiro di Pandev non c’è stato niente, il Napoli si è consegnato fisicamente agli avversari, troppo brutto per essere vero, sembravo il Napoli dei primi venti minuti della partita Lazio-Napoli. Il Viktoria è una squadra di caratura inferiore, il Napoli non ha onorato i pochi tifosi che hanno pagato il biglietto. Questa partita non deve creare allarmismi e cancellare quanto di buono fatto da Mazzarri e dai suoi calciatori in questi anni. Lo stesso Mazzarri ha riconosciuto un’assenza mentale e fisica e vuole capire se è stata una scelta inconscia oppure un segnale negativo e lì ci sarebbe di che preoccuparsi. Voglio essere cauto e spero che sia stato un episodio inconscio e che il Napoli torni con la Sampdoria. Non si può pagare un biglietto per vedere un allenamento del Viktoria Plzen a San Valentino, in una serata fredda, in un orario non buono ed in una partita non di cartello. Si deve ripartire sempre da Mazzarri, il Napoli ogni tanto è come se dimenticasse di essere allenato da un allenatore capace di essere sempre iper concentrato. La prestazione è stata troppo brutta, non si può avere un approccio così. Nel primo tempo c’erano calciatori chiamati episodicamente, se ci fosse stato Grava in campo avrebbe onorato la maglia, mentre alcuni non sono proprio scesi in campo. Il terreno di gioco? Non andava bene nemmeno per gli avversari che però non sono degli sprovveduti e che hanno espresso un discreto gioco. Cavani? Brutto San Valentino per tutti, non solo per lui. Napoli-Samp? Confido molto nella rabbia di Mazzarri, nemmeno lui si aspettava un primo tempo così, l’allenatore è importante ma certamente non può entrare in campo. Lo stipendio che guadagnano i calciatori va sempre onorato e prima ancora la gente che fa sacrifici per andare allo stadio. Mi auguro che il Napoli cancelli questa prestazione subito contro la Samp. Rolando? Va rivisto, ma al di là del singolo mi aspetto undici leoni domenica”

La Redazione.

D.G.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.